HOME » news

Nintendo sta per aggiungere altri titoli a Nintendo Switch Online

Nintendo mette finalmente le carte in tavola e presenta tutte le caratteristiche presenti nel suo nuovo servizio online a pagamento, Nintendo Switch Online.

Il servizio Nintendo Switch Online da quando è diventato disponibile in tutto il mondo ha fatto un po’ parlare di se: vuoi per alcune problematiche legate al servizio, vuoi per la gioia di avere all’interno della propria switch un catalogo niente male di titoli con cui giocare nel tempo libero.

Oggi parliamo proprio di quest’ultima feature e di come Nintendo si stia muovendo per migliorarla, aggiungendo al catalogo alcuni nuovi videogiochi e di come sia intenzionata a inserirne altri nel prossimo futuro.

Vediamo cosa sta per arrivare su Nintendo Switch Online.

Nintendo rimpolpa la lista dei giochi.

Il giorno 10 Ottobre Nintendo inserirà all’interno del catalogo dei videogiochi NES disponibili su NIntendo Switch Online una triade di titoli in grado di sollazzare gli animi di qualcuno.

I tre titolo sono:

Super Dodge Ball: simulatore di Dodge Ball sviluppato dalla Technos nel 1989, titolo storico che si adatta perfettamenet alla forma della switch grazie alla modalità multiplayer che manca sugli altri, moltissimi, titoli del catalogo Nintendo Switch Online.

Mario Open Golf: dopo l’originale golf uscito nel 1984 Nintendo ci riprova tirando fuori una versione aggiornata con più difficoltà, più buche e più opzioni del suo predecessore, senza contare la presenza del brand Mario sparsa praticamente per tutto il titolo. Per partire rilassate e per gli appassionati dello sport.

Solomon’s Key: porting di un leggendario gioco arcade sviluppato da tecmo nel 1986. Il giocatore si ritroverà ad impersonare Dana, un mago alla ricerca della chiave di salomone lungo una nutritissima serie di livelli divisi tra puzzle ambientali da risolvere ponendo e distruggendo blocchi e avversari da abbattere.

Tutti i titoli sono stati annunciati con un unico grande trailer che potete trovare qui sotto:

Che altro ci possiamo aspettare da Nintendo?

Il colosso Giapponese ha anche annunciato gli altri giochi con cui rimpolperà la line up del servizio Nintendo Switch Online nel corso dei prossimi mesi. L’obbiettivo dell’azienda di Kyoto è di ottenere online questi tre giochi entro la fine del 2018.

Adventures Of Lolo: Adventures Of Lolo è un puzzle game sviluppato da HAL Laboratory (quelli di Kirby). Il titolo non è altro che una collection/riedizione di tre capitosi di Eggerland, gioco misconosciuto uscito su Famicom Computer Disk System

Metroid: il primo leggendario capitolo delle avventure spaziali di Samus Aran approda su Nintendo Switch Online. Un gioco seminale, tanto importante quanto il primo The Legend Of Zelda per la creazione del genere action adventure come lo intendiamo oggi.

Twinbee: Il titolo è un cute-em up (ovvero uno sparatutto a scorrimento verticale con tematiche carine) uscito su NES sviluppato da Konami inizialmente sugli arcade. Altro gioco multigiocatore che non poteva mancare sulla piattaforma Nintendo Switch Online.

Ninja Gaiden: Questo titolo è il motivo per quando parliamo di videogiochi vecchi parliamo anche di videogiochi difficili. Ninja Gaiden è un action a scorrimento orizzontale di una difficoltà incredibile, il gioco adatto da fare quando si ha a portata di mano un tavolo da prendere a testate.

Wario’s Woods: che succede quando gli sviluppatori provano a mischiare una specie di Puyo puyo con il mondo di Mario? Esce fuori questo Wario’s Woods, un puzzle game per Nintendo Entertainment System perfetto per essere trasportato sulla piattaforma Nintendo Switch Online.

Mighty Bomb Jack: Mighty Bomb Jack è una conversione/riedizione dell’arcade game Bomb Jack di Tecmo, con tanto di sezioni completamente avulse dal gameplay arcade definite come “Action Rooms”

Se il servizio di giochi NES su NIntendo Switch Online dovesse continuare ad arricchirsi con il passare degli anni potrebbe diventare un importante valore aggiunto per cui dover considerare l’acquisto di un abbonamento all’altrimenti dimenticabile servizio online della grande N.

Non ci resta che incrociare le dita e sperare nell’arrivo dell’intero parco giochi NES/SNES sulla console ibrida di Nintendo.

[amazon_link asins=’B01N5OPMJW,B01M6ZGICT’ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’00d5c397-c745-11e8-afe1-75b56383f564′]

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Kaos su Netflix

[La tana dell’Orso] Kaos, Netflix e la mitologia greca e romana

blizzard

Blizzard Entertainment ha un nuovo presidente in carica.