Phoenix Wright: Ace Attorney Trilogy in arrivo nel 2019

phoenix wright ace attorney trilogy ps4

Continuano a fioccare notizie di un certo peso dalla terra del Sol Levante. Il Tokyo Game Show 2018 è stato cornice, nei giorni scorsi, di annunci e rivelazioni su giochi notevole caratura, tra cui Kingdom Hearts III e Devil May Cry 5. Tuttavia, pare proprio che le sorprese non siano finite qui. Proprio pochi istanti fa, Capcom ha dichiarato che una delle sue serie più fortunate sta per sbarcare sulle console di tutto il mondo. Phoenix Wright: Ace Attorney Trilogy, infatti, comprenderà i primi tre capitoli della saga, ed approderà su Playstation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC nei primi mesi del 2019.

Phoenix Wright: Ace Attorney Trilogy sbarcherà sulle console di tutto il mondo nei primi mesi del 2019

Chiunque ami le visual novel non potrà non aver mai sentito nominare Ace Attorney. Si tratta, come anticipato in apertura, di una delle serie più fortunate targate Capcom, in cui il giocatore si sarebbe trovato a vestire i panni di un giovane e rampante avvocato, alle prese con il suo non semplice lavoro. Nel gioco, il nostro appassionato protagonista si troverà a difendere delle persone ingiustamente accusate di aver commesso i crimini più efferati; il nostro compito sarà quello di raccogliere la loro versione dei fatti, di analizzare tutti gli indizi presenti sulla scena e, soprattutto, di ascoltare ed interrogare i testimoni, riuscendo a capire quale sia la verità e quale, invece, la menzogna più spudorata.

Non mancheranno i momenti in cui dovremo smascherare i bugiardi, smentendo le loro bugie mettendole in contraddizione con le prove da noi raccolte, né i momenti in cui dovremo confrontarci con accusatori molto preparati, che non hanno mai perso una causa. Tutto questo all’interno delle quattro mura di un’aula di tribunale.

Phoenix Wright: Ace Attorney Trilogy comprenderà i primi tre episodi della serie, usciti, ai tempi, solo su console portatili Nintendo: Phoenix Wright: Ace Attorney, Phoenix Wright: Ace Attorney – Justice For All, e Phoenix Wright: Ace Attorney – Trials and Tribulations. I giochi in questione avranno i settaggi sia per la lingua inglese che per quella giapponese, metteranno a disposizione ben 10 slot di salvataggio per i giocatori, in modo da esplorare tutte le possibili diramazioni della trama. Inoltre, limitatamente al mercato giapponese, saranno rese disponibili una versione da collezione fisica ed una limited edition, disponibile unicamente su e-Capcom

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Dark Souls Remastered

Dark Souls Remastered (Nintendo Switch) – provato per voi

twin mirror

Twin Mirror sarà più maturo e oscuro di Life is Strange