Dentro Marvel’s Spider-Man c’è il più triste easter-egg di sempre.

marvel's spider-man
Rimanete sempre in movimento con le vostre ragnatele e per i vostri nemici sarà veramente difficile colpirvi.

I videogiochi sono spesso circondati da storie che hanno spesso dell’assurdo e del tenerissimo; quella che vi andiamo a raccontare oggi rientra in entrambe le categorie con tanto di finale davvero triste.

A far da protagonista per questa storia abbiamo una proposta di matrimonio nascosta all’interno dell’ultimo titolo di Insomniac Games, quel Marvel’s Spider-Man che sta ricevendo i plausi della critica da destra e manca per i motivi più disparati.

Tra le varie cose che gli sviluppatori hanno deciso di inserire all’interno del titolo open-world, in una New York tra le più dettagliate mai messe byte per byte all’interno di un disco blu-ray troviamo anche una proposta di matrimonio che, purtroppo, non ha sortito l’effetto sperato.

Sei Spider-Man, mica cupido!

Durante Maggio 2018 un ragazzo di nome Tyler Schultz inviò un tweet agli sviluppatori di Marvel’s Spider-Man facendo una richiesta ben specifica: avrebbe voluto confessare alla propria ragazza il suo desiderio di sposarsi utilizzando il titolo che stavano sviluppando.

Insomniac Games, ovviamente, accettò la richiesta del ragazzo e in perfetto stile uomo ragno si dedico alla creazione di un qualcosa in grado di aiutare lo sventurato innamorato. Con l’uscita del titolo durante la scorsa settimana tutti quanti si sono dati da fare per cercare la proposta di matrimonio, nascosta all’interno del codice di gioco; non c’è voluto molto per scoprire l’insegna di un cinema in pieno turbine ormonali che recita “Maddie, vorresti sposarmi?”.

Marvel's Spider-Man

Quello che rende questa vicenda triste è purtroppo il mondo reale, luogo dove Tyler Schultz è stato lasciato dalla sua ragazza, fidanzata un non ben specificato fratello da qualche settimana prima della release del titolo.

Spider-Man è corso al riparo.

La confessione è stata all’interno di un video youtube (ora rimosso) dove era possibile vedere un Tyler visibilmente provato dalla questione; la rivista americana Kotaku dopo aver contattato il ragazzo durante la domenica pomeriggio attraverso i messaggi di Facebook, ha cercato di fare luce su alcuni degli aspetti poco chiari della storia.

In primis Tyler Schultz ha ringraziato nuovamente tutti i programmatori di Insomniac Games che si sono impegnati nel tentativo di realizzare il suo sogno, sogno che secondo le dichiarazioni rilasciate alla rivista americana proveniva dalle parole della sua ormai ex ragazza, la quale dichiarò di amare l’eventualità di una proposta di matrimonio fatta ad una grande fiera.

https://twitter.com/jacinda_chew/status/1038623558614695937

In secondo luogo Jacinda Chew, Art Director in quel di Insomniac Games ha dichiarato attraverso un tweet la disponibilità del team di sviluppo per il cambio della proposta di matrimonio in qualsiasi altra cosa attraverso il rilascio della prossima patch; dopo uno scambio di opinioni il povero sventurato ragazzo innamorato e l’art director sono giunti alla conclusione di cambiare la frase romantica in qualcosa di più terra terra ma di altrettanto importante.

Tyler Schultz ha, infatti, chiesto agli sviluppatori di onorare il motivo per cui egli ha sviluppato una passione per Spider-Man inserendo il nome di sua nonna sul tabellone del cinema. L’anziana signora, deceduta da tempo, ha infatti regalato al nipote il suo primo fumetto a tema uomo ragno anni e anni or sono

Schultz comunque ha dichiarato che non tutti i mali vengono per nuocere poiché questa storia ha generato il più triste easter-egg di sempre.

Che dire?
È così bello essere dei videogiocatori nel 2018.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Metro Exodus

Metro Exodus sarà privo di Fetch Quest e decisamente longevo

Marvel's Spider-Man

Marvel’s Spider-Man è il titolo dal successo più veloce nel Regno Unito