Come oramai la totalità di giocatori ha appreso, Fortnite è oramai, senza alcuna ombra di dubbio, il best seller da diversi mesi a questa parte. Il battle royale per eccellenza vede i suoi numeri lievitare sempre più, giorno dopo giorno, puntando a stracciare ogni record di vendite e di affluenze. Proprio questa ragione ha invogliato Nintendo a far approdare il gioco in questione sulla sua console ibrida, garantendo anche il cross-platform, ovvero la famigerata possibilità di consentire ad utenti di diverse piattaforme di gioco di condividere tra loro i match. L’unica società ad aver sempre fatto orecchie da mercante, in questo determinato contesto, è stata Sony, che non ha mai realmente aperto alla possibilità, per le ragioni più svariate. In data odierna, il colosso nipponico ha ulteriormente chiarito la sua posizione, stabilendo che PS4 è la miglior console sul mercato, e per questo non ci sarà alcun cross-platform su Fortnite.

Fortnite: altre spiegazioni sulle posizioni di Sony sul cross-platform

Nel corso degli anni, sia Microsoft che Nintendo hanno deciso di “abbattere le loro barriere“, consentendo alle rispettive community di poter giocare insieme e liberamente ai loro giochi preferiti. Minecraft e Rocket League sono due ottimi esempi di questa politica. Nonostante Sony abbia deciso di sperimentare il cross-platform su PC con alcuni dei suoi titoli, uno su tutti Street Fighter V, ha sempre mantenuto una certa freddezza su altri videogame, negando la possibilità del cross-platform sia sui due titoli precedentemente menzionati che sullo stesso Fortnite. Le ragioni addotte per giustificare tale scelta sono state diverse, dalla tutela della sicurezza della propria utenza fino alla reale mancanza di un qualsiasi tipo di ritorno.

Poche ore fa, il CEO di Sony Kenichiro Yoshida ha dichiarato altre ragioni alla base di questa sua politica, dovute al fatto che, secondo Yoshida, PS4 rappresenta “il miglior posto in cui giocare”.

“Per quanto riguarda il cross-platform, il nostro punto di vista è che PS4 sia ancora il miglior posto in cui giocare. Fortnite, credo, in collaborazione con PlayStation 4 è la migliore esperienza di gioco per gli utenti, è questa la nostra convinzione. In realtà, abbiamo già aperto alcuni giochi al cross-platform con PC e con altre piattaforme di gioco, quindi decidiamo in base a quale sia la migliore esperienza per l’utente. Questo è il nostro modo di pensare per il cross-platform.”

Ancora nessuna apertura per il cross-platform su Fortnite

fortnite high stakes
Non perdetevi il prossimo aggiornamento del gioco Epic Games.

Come i più attenti avranno forse notato, le parole di Yoshida vanno a contraddire alcune precedenti dichiarazioni fatte dai piano alti di Sony sull’argomento in questione. Lo scorso Giugno, ad esempio, Shawn Layden aveva affermato che il colosso nipponico stava per vagliare una soluzione al problema, una soluzione che sarebbe stata compresa ed accettata dalla community di giocatori PS4. Quanto riportata dal CEO di Sony, invece, lascerebbe presagire una posizione diametralmente opposta.

Non ci resta, quindi, che attendere gli ulteriori sviluppi di una vicenda che sembra destinata a non sbloccarsi o, almeno, non in tempi rapidi. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito. Se desiderate delle guide su Fortnite, invece, cliccate qui e troverete tutti consigli necessari per portare a casa la vittoria.

 

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!