The Last Remnant sta per essere tolto dal mercato

The Last Remnant

Al giorno d’oggi quando un videogioco decide di sparire per sempre dagli scaffali è un momento sempre più triste a causa della sempre minor reperibilità delle versioni fisiche dai videogiochi, in un mondo dominato da Steam e dal Digital Delivery.

Ciao ciao, The Last Remnant.

La triste notizia di oggi riguarda The Last Remnant, un JRPG realizzato da Square Enix nel lontano 2009 uscito per Xbox 360 e PC. Il titolo verrà ufficialmente ritirato dal commercio (nella sua versione PC, la versione Xbox 360 ha già, a suo modo, subito questo destino) dalle ore 19.00 di martedì 4 Settembre. Questo provvedimento interesserà entrambe le versioni disponibili: quella fisica e quella digitale, acquistabile su Steam.

Square Enix ha rilasciato un comunicato ufficiale che per non fa assolutamente luce sulle motivazioni dietro questo ritiro dal mercato. Per acquistare il titolo basterà indirizzarsi verso le sua specifica pagina sul marketplace di Valve entro il 4 Settembre e acquistare il tutto a soli 9.99€.

Una volta che avrete aggiunto The Last Remnant ala vostra libreria esso potrà essere scaricato in qualsiasi momento, anche dopo il ritiro del titolo dagli store digitali e fisici.

Di cosa tratta The Last Remnant?

Il titolo Square Enix è un gioco di ruolo tipicamente giapponese ambientato in un mondo dove convivono quattro diverse razze chiamate “Mihra, Yama, Qsiti e Sovani“; questo mondo è costellato di antichi artefatti appartenuti a chissà chi denominanti Remnant.

Il titolo, attraverso il dipanarsi della trama e una lunga serie di battaglie strategiche porterà il giocatore a guidare le avventure di Rush Sykes e del suo gruppo di amici (tra cui il regnante di una delle città stato più grandi del paese) alla ricerca della verità sui Remnant, nel tentativo di portare la pace nel mondo di gioco.

Il perché The Last Remnant stia per essere rimosso dal mercato rimane un mistero praticamente assoluto; l’assenza di brani su licenza rimuove del tutto l’idea che la colpa sia legata all’aspetto musicale del gioco; magari Square Enix vuole proporre una versione rimasterizzata del titolo e preferisce togliere questa dagli store.

Ovviamente non ci sono dati su questa eventuale idea dell’azienda giapponese, non ci resta che aspettare e incrociare le dita per vedere nuovamente il titolo da qualche parte.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

[Gamescon 2018 | Aggiornamento] Tutte le novità per Spyro Reignited Trilogy

Nintendo Labo

Il kit veicoli di Nintendo Labo è compatibile con Mario Kart 8 Deluxe