HOME » news

All Might entra nel roster di My Hero Academia: One’s Justice

All Might personaggio di My Hero Academia: One's Justice

Oggi Bandai Namco Entertainment ha ufficialmente rivelato il nuovo personaggio giocabile del suo prossimo picchiaduro My Hero Academia: One’s Justice. Il videogioco è tratto dall’anime, adattamento dell’omonimo manga shōnen disegnato da Kōhei Horikoshi.


Il nuovo personaggio ad entrare nel roster del gioco è All Might, e non poteva essere altrimenti. Chi conosce l’opera, sa che All Might è l’eroe più famoso di My Hero Academia. È un simbolo di pace e giustizia, e colui che ha ispirato il protagonista Izuku Midoriya a diventare lui stesso un supereroe.

Il vero nome di All Might è Toshinori Yagi ed è uno dei personaggi principali della serie di My Hero Academia. Toshinori era l’ottavo detentore del potere One For All, un quirk che aveva ricevuto da Nana Shimura. Da allora ha passato il testimone a Izuku Midoriya, il protagonista della serie.

Nella serie My Hero Academia, i quirk sono poteri causati da una mutazione genetica. Essi sono di tre tipi: emissione, mutante e trasformazione.

Nel seguente tweet, potete anche vedere il trailer del cosiddetto My Hero Project:

Il mese scorso, Bandai aprì anche un sito che ufficializzava l’avvento del videogioco ufficiale della serie, lo potete trovare cliccando qui.

All Might si mostra in nuovi screenshots

Bandai ha rivelato il personaggio pubblicando una grande quantità di screenshots, i quali, però, non mostrano solo All Might, ma anche gli altri tre personaggi, Katsuki “Katchan” Bakugo, Tomura Shigaraki e Izuku stesso.

My Hero Academia: One’s Justice uscirà nel 2018 per PS4, Xbox One, Nintendo Switch e PC. All’inizio, si era pensato a un’uscita solo sul mercato giapponese, ma lo scorso 6 dicembre Bandai registrò il marchio One’s Justice in Europa facendo la gioia dei fan occidentali della serie manga/anime.


Non è il primo videogioco di My Hero Academia, infatti, il 19 maggio del 2016 uscì su Nintendo 3DS My Hero Academia: Battle for All, ma in quel caso si trattò di un rilascio solo giapponese.

Qui di seguito potete vedere le immagini pubblicate da Bandai Namco:

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

shadow of the colossus

In video i primi 15 minuti del remake di Shadow of the Colossus

steam rifiuta bitcoin

NVIDIA preferisce i videogiocatori ai miner