Gioco di squadra ma senza insulti

Ubisoft sta apportando alcune modifiche alla moderazione della chat di Rainbow Six Siege per eliminare l’incitamento all’odio e al flame. Verrà introdotto un sistema di ban per chiunque insulta durante i match.

 

Insulti qualcuno?  Ti becchi una pagagliata!

I giocatori che infastidiranno, insulteranno o saranno volgari sulla chat, verranno bannati per tutte le tipologie di partite per trenta minuti per la prima volta; la seconda volta la punizione sarà più severa: due ore di ban. Se si continuerà ad esagerare e si arriverà a tre strike potrebbe esserci il ban permanente ovviamente la decisione in merito verrà presa dopo un’attenta analisi da parte di Ubisoft.

Combattere la tossicità e ripulire l’ambiente di Rainbow Six Siege è un problema concreto e importante.

Afferma Ubisoft in un Tweet.

rainbow six siege pagagliata

In continuo aggiornamento…

La casa francese è consapevole che ogni sistema di ban ha dei problemi e delle imperfezioni. E’ per questo continuerà ad aggiornare la sua policy nel corso del tempo.

Nessun sistema è perfetto, ma funziona come previsto nella maggior parte dei casi che abbiamo visto. Questo non è il nostro ultimo aggiornamento per affrontare la tossicità, continueremo a osservare e fare modifiche ed aggiornamenti secondo le necessità dei giocatori.

Ad aprile, il team di sviluppo di Rainbow Six Siege ha delineato la sua posizione sulla tossicità, affermando che il suo obiettivo generale è triplice:

Tracciare comportamenti negativi, gestire quelli che si comportano male e implementare caratteristiche che incoraggino i giocatori a migliorare il loro comportamento.

Il sistema di auto-ban attuale nel gioco sostituisce le parole che Ubisoft ha identificato come offensive. Puoi leggere ulteriori informazioni su questa politica e sugli altri sforzi di anti-tossicità di Ubisoft nel post completo del blog.

 

Proprio come su Overwatch

Rainbow Six Siege non è l’unico gioco tripla-A che si adopera per rendere la sua comunità di gioco più salutare. Probabilmente Ubisoft si è ispirata ai provvedimenti presi da Blizzard in merito al flame nel suo gioco Overwatch.  Intanto il gioco è in continuo aggiornamento con nuovi update. Tra i più divertenti vi ricordiamo Operazione Chimera.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!