Parecchi indie sono in arrivo su Nintendo Switch, tra tutti Furi


Va bene che Nintendo Switch è la console dei record e che ci sono parecchi nuovi tripla A in cantiere sicuramente non ancora annunciati, dal calibro di Super Mario Oddysey e The Legend of Zelda Breath of the Wild arrivati recentemente. Ma questo non toglie che guardino alla ibrida della Casa di Kyoto anche gli sviluppatori indipendenti: una carrellata di nuovi indie sta per approdare su Nintendo Switch, vediamo quali e quando.

Tra tutti spicca naturalmente, per la bontà della sua realizzazione, Furi: titolo che purtroppo non avrà alcun sequel, come vi abbiamo riferito tempo fa, ma almeno potremo rigiocarlo “dove e quando vogliamo” grazie a Nintendo Switch.

Furi arriva su Nintendo Switch l’11 Gennaio

Lo studio di sviluppo francese The Game Bakers ha annunciato che il loro action game Furi sarà disponibile su Nintendo Switch a partire dall’11 Gennaio. La pubblicazione terrà conto delle feature esclusive della ibrida della Casa di Kyoto, inoltre includerà il DLC dedicato ai boss “One More FIght”, l’opzione dedicato alle speedrun e alle ultra sfide del titolo nella difficoltà più elevata a disposizione. Saranno naturalmente inclusi tutti i miglioramenti e gli aggiornamenti prima disponibili sulle altre console.

Furi Nintendo Switch
Furi Nintendo Switch

Furi è stato pubblicato per la prima volta su PlayStation 4, Xbox One e PC nel 2016, ha ottenuto consensi significativi da parte della critica specializzata grazie alla sua alta velocità combinata con meccaniche action e una struttura incentrata sulle boss rush. Il giocatore si ritrova alle prese con una serie di nemici intimidatori, spinto da una misteriosa missione verso la libertà.

I personaggi sono stati ideati dal creatore di Afro Samurai, Takashi Okazaki, mentre la colonna sonora elettrica e dinamica la si deve a produttori d’eccezione, inclusi Carpenter Brut, Lorn e The Toxic Avengers: nessun gioco somiglia o “suona” come Furi. Una vera e propria lettera d’amore per titoli come No More Heroes e Godhand.

La versione per Nintendo Switch di Furi verrà proposta alla cifra di 19,99 euro, esclusivamente in digitale su Nintendo eShop.

Anche Rivals of Aether arriverà su Nintendo Switch

Recentemente il team di sviluppo dietro Rivals of Aether ha parlato dei propri titoli per il prossimo anno: hanno chiarito che Nintendo Switch è la loro priorità, confermando che Rivals of Aether arriverà anche sulla nuova console di Nintendo. Ecco cosa hanno detto esattamente, traduzione nostra dall’inglese:

Rivals of Aether
Rivals of Aether

“Finalmente, nel 2018 porteremo Rivals of Aether su più piattaforme. Non accadrà prima che avremo pronta la Definitive Edition del titolo, versione che contiamo di portare su console. Per ora la nostra priorità è Nintendo Switch, e stiamo cercando sviluppatori che ci aiutino a trasportare il gioco da Game Maker Studio a Nintendo Switch”.

Feudal Alloy annunciato ufficialmente

L’RPG in stile metroidvania Feudal Alloy è stato ufficialmente annunciato e confermato per Nintendo Switch, assieme alle versioni dedicate a PlayStation 4, Xbox One, PC, Mac e Linux. Sarà a base, sembra, di robot ma in un contesto medievale. Il protagonista Attu dovrà migliorare le proprie tecniche di combattimento e abilità nel massacrare a mani nude una certa varietà di creature meccaniche, parlando con gli abitanti del posto. Il tutto all’interno di un mondo di gioco disegnato a mano.

Attu ha vissuto pacificamente in un piccolo cottage in un campo di girasoli finchè un gruppo di fuorilegge non ha attaccato il suo villaggio, rubato le forniture d’olio e bruciato la sua casa. Naturalmente non ha esitato a prendere la sua antica spada e ad avventurarsi nella foresta.

Feudal Alloy
Feudal Alloy

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Pettine

Mi piace leggere, scrivere, videogiocare, approfondire la mia conoscenza delle lingue indoeuropee e mangiare i bambini.

L’Enhanced Edition di NBA Playgrounds è ora disponibile, Shaq Fu arriverà

fondazione ikaros

eSports e didattica: Intervista a Paolo Gianfrate di Fondazione Ikaros