[UPDATE] Youtube rimuove Logan Paul da Google Preferred

logan paul
Logan paul pubblica un video nella foresta dei suicidi: è polemica


AGGIORNAMENTO 11 GENNAIO 2018

Il famoso youtuber Logan Paul è stato al centro di una polemica che per poco non è scoppiata in un caso internazionale. Il suo cortometraggio girato ad Aokigahara, la foresta dei suicidi, in Giappone, ha destato scalpore e indignazione. Nel video Logan e il suo staff trovano davvero un cadavere di una persona giunta lì per mettere fine alla propria vita, come spesso accade in quel luogo.


Momenti di perplessità hanno lasciato spazio poi a commenti fuori luogo e risatine che proprio non avevano nulla a che fare con la situazione. Una spettacolarizzazione della morte che ai più non è piaciuta. Maggiori dettagli dell’accaduto nella news sottostante.

Logan Paul ha anche chiesto scusa tramite Twitter, ma non è bastato. È stata chiesta da più parti una presa di posizione da parte di Youtube che non si è fatta attendere. La stangata è arrivata: Youtube ha deciso di rimuovere i video di Logan Paul dal programma Google Preferred, cioè la soluzione pensata per pianificare la pubblicità solo nel 5% dei canali YouTube più apprezzati dagli utenti. Tra questi c’era anche il canale di Logan Paul che adesso non potrà più trarne vantaggio.

Inoltre, lo youtuber avrebbe dovuto recitare in The Thinning: New World Order, un film che avrebbe visto la luce su Youtube Red e in una serie comedy intitolata Foursome. Entrambi i progetti sono stati messi in stand-by.

Il tweet di Youtube spiega che si aspettano molto dai creatori di contenuti e che violare le linee guida della community porta a delle conseguenze. Logan Paul lo ha imparato dopo aver messo un piede in fallo su un tema molto sentito. Vi terremo aggiornati se ci dovessero essere ulteriori sviluppi.
_________________________________________________________________

NEWS DEL 2 GENNAIO 2018

Logan Paul è uno youtuber americano molto seguito. Il suo canale vanta 15 milioni di iscritti, mentre su Twitter sono circa quattro i milioni di follower che seguono la sua attività di attore. I suoi video, infatti, sono seguitissimi anche grazie alla sua più che discreta bravura attoriale. Logan è anche apparso in lacune serie tv come Law & Order.

Logan Paul ha cominciato pubblicando video sulla piattaforma Vine e oggi è uno degli youtuber più apprezzati. Solitamente sul suo canale vengono pubblicati filmati divertenti e dalla forte vena comica. Quando si è così seguiti bisogna stare molto attenti a quel che si fa e a non varcare i limiti. Il suo ultimo video lo ha fatto anche se, inizialmente, a detta dello youtuber, le sue intenzioni erano buone.

Logan Paul voleva sensibilizzare sul tema del suicidio e per farlo ha deciso di andare con la sua troupe nella foresta giapponese di Aokigahara, tristemente nota come la foresta dei suicidi a causa dell’alto numero di persone che si recano lì per porre fine alla propria vita. La situazione, però, è sfuggita un po’ di mano.


Logan Paul non trattiene le risate

Mentre si aggirano per la foresta, i ragazzi vedono sul loro cammino un corpo inerme, quello di una delle tante persone che si è recata ad Aokigahara per suicidarsi. Nel video (che è stato eliminato dallo youtuber stesso) si vede il gruppo che non sa come comportarsi, c’è sgomento.

Logan pronuncia poi le seguenti frasi:

Il suicidio non è uno scherzo. Depressione e malattie mentali non sono uno scherzo. Siamo venuti qui con l’intento di concentrarci sulle possibili presenze che infestano la foresta. Questo è diventato molto reale.

Come si evince da queste parole, l’intento iniziale era quello di cercare eventuali presenze, seguendo la moda che in America ha preso piede da un po’ di visitare luoghi abbandonati per cercare presenze e fantasmi. La situazione ha preso una piega più tragica visto che i ragazzi hanno trovato il corpo di un suicida. A questo punto iniziano i problemi, infatti, si fanno strada commenti ironici e gli stessi protagonisti, tra cui Logan, non riescono a trattenersi dal fare delle risatine poco rispettose:

BRO, DID WE JUST FIND A DEAD PERSON IN THE SUICIDE FOREST?

Un momento che sembrava serio diventa in pochi secondi inaspettatamente ilare anche se non riusciamo a capire il perché. Il video ha fatto arrabbiare parte della sua fanbase e alcuni personaggi famosi che se lo sono ritrovato davanti. Uno di questi è Aaron Paul, attore che interpreta Jesse Pnkman in Breaking Bad. Il suo tweet è carico di rancore e disgusto:

Questo tipo di commenti hanno convinto Logan a togliere il video e a pubblicare un messaggio di scuse:

Lo youtuber si scusa dicendo che le sue intenzioni erano buone ma che poi si è accorto che le cose stessero prendendo una piega diversa.


Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

border break ps4

Border Break annunciato ufficialmente per PS4

A sorpresa Nintendo mostra tutti i prossimi titoli nel Nintendo Direct Mini