Monster Hunter: World: mostrato il Nergigante in un gameplay


Come mantenere alta la soglia dell’attenzione su un videogioco, se non svelandone un pezzettino alla volta? È proprio quello che sta facendo Capcom con il suo Monster Hunter: World. In occasione del Jump Festa 2018, il publisher giapponese ha deciso di mostrare nuovi contenuti del suo gioiellino. Nel corso dell’evento tenutosi al Makuhari Messe di Chiba, è stato registrato un nuovo gameplay del gioco che, a tutti gli effetti, sarà il primo tripla A del 2018. In questo caso, però, è stato mostrato uno degli scontri più ardui di tutto il gioco: quello con l’antico drago Nergigante, il mostro che compare anche sulla copertina ufficiale del titolo.

Il Nergigante: un avversario decisamente ostico

Nel corso di questi mesi, abbiamo avuto modo di raccogliere non poche informazioni su Monster Hunter: World. Dopo averlo provato in anteprima al Lucca Comics & Games 2017, ricavandone delle impressioni molto positive, gli sviluppatori del gioco hanno fatto tirare un sospiro di sollievo a milioni di gamer in tutto il mondo. Secondo quanto da loro affermato, il gioco riceverà degli aggiornamenti costanti e gratuiti, e soprattutto non saranno presenti le tanto odiate microtransazioni. Poco tempo fa, inoltre, si è tenuta la prima beta di gioco, che ha confermato l’alto potenziale del nuovo Monster Hunter: World. Se a tutto questo aggiungessimo, poi, il nuovo trailer mostrato alla Playstation Experience 2017, e l’annuncio di una nuova open beta, che avrà luogo a partire dal prossimo 22 Dicembre, possiamo facilmente comprendere quanto alto sia il livello di hype da parte dei videogiocatori.

nergigante boss fight
Uno scontro epico e ad alto tasso di difficoltà.

Il Jump Festa 2018 è stata la giusta cornice per presentare uno degli avversari più ostici del gioco: il drago antico Nergigante. Dal gameplay mostrato, possiamo riconoscere tutte le fasi principali di preparazione allo scontro: dalla scelta dell’equipaggiamento al ricerca delle tracce del mostro, fino poi all’approccio strategico al combattimento. Come si può facilmente osservare, il Nergigante si dimostrerà sin da subito un avversario decisamente pericoloso, dalla corazza spessa e resistente e capace di infliggere non pochi danni. Anche in questo caso, sarà di grande importanza poter contare sull’aiuto del nostro fido Felyne, su quello degli altri mostri eventualmente presenti, nonché sull’ambiente circostante.

Altri dettagli su Monster Hunter: World

monster hunter world nergigante
Vedremo mai questo gioiellino anche in Occidente?

Come abbiamo detto in precedenza, dal 22 al 26 Dicembre si terrà un’open beta del gioco. Chiunque lo desiderasse, e chiunque non avesse potuto prendere parte alla prima beta del titolo, potrà giocarci in quei giorni, scaricando il file a partire dal prossimo 18 Dicembre. In attesa del day one del titolo, apprendiamo che la Playstation 4 Pro in versione celebrativa del gioco Capcom, rilasciata in Giappone non molto tempo fa, ha venduto circa 33.000 unità.

Ricordiamo ai nostri lettori che Monster Hunter: World uscirà il prossimo 26 Gennaio 2018 per Playstation 4 ed Xbox One. La versione per PC, invece, uscirà in un momento successivo. Se volete approfondire il gioco, leggete le nostre impressioni sulla beta di Monster Hunter: World.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

mega man 11

Capcom spiega la lunga pausa prima di Mega Man 11

Miracle Tea Studios

Intervista Miracle Tea Studios