Predator sbarca in Ghost Recon: Wildlands

predator ghost recon

Cosa bolle in casa Ubisoft? A giudicare dal breve filmato diffuso, sembra proprio che i giocatori di Ghost Recon: Wildlands avranno un nemico decisamente insolito da affrontare. Poche ore fa, il publisher francese ha diffuso un piccolo trailer riguardante “The Hunt“, il prossimo evento del gioco. Non sono state ancora fornite molte informazioni in merito, ma, da ciò che è possibile vedere, i nostri soldati dovranno affrontarsi nella calda giungla sudamericana, e dovranno affrontare una nuova minaccia, qualcosa che ha ben poco di terrestre. Stiamo parlando di uno dei mostri più famosi della storia del cinema: stiamo parlando di Predator.

Predator torna in azione

Quando si parla di Predator, si parla di uno dei personaggi più iconici del cinema, al pari di Alien, Freddy Krueger, e pochi altri. Al pari dello Xenomorfo, disegnato e realizzato dalle menti geniali di Hans Ruedi Giger e di Carlo Rambaldi, e portato alla gloria nella pellicola di Ridley Scott, anche la creatura di Stan Winston rappresenta una minaccia letale per l’umanità. Neanche a farlo apposta, il setting di Ghost Recon: Wildlands ricalca alla perfezione quello del primo film del franchise. Anche in questo caso abbiamo un manipolo di soldati americani alle prese con una missione nella giungla, ed anche in questo caso i nostri soldati si ritroveranno a dover fronteggiare una minaccia tanto inaspettata quanto spietata.

Nonostante il fatto che Predator non venga mostrato nel video dell’evento “The Hunt“, i fan della creatura aliena non possono non aver riconosciuto certi elementi. Al di là dei “versi misteriosi” presenti verso la metà del filmato, il filmato fa vedere dei cadaveri scuoiati ed appesi a testa in giù: una chiara citazione al film di John McTiernan. Se tutto questo non bastasse, alla fine del trailer vengono mostrati i misteriosi caratteri degli Yautja, la razza aliena a cui appartiene Predator. Ne sapremo di più alle ore 12 di oggi, ora in cui è prevista una diretta streaming da parte di Ubisoft per annunciare l’evento “The Hunt”, il cui inizio è previsto per domani, Giovedì 14 Dicembre. Nella stessa giornata verrà reso disponibile anche l’aggiornamento Jungle Storm, che aggiungerà a Ghost Recon: Wildlands modalità di gioco extra, nuove mappe, e partite ranked nel PvP.

In attesa del ritorno di Predator sul grande schermo

ghost recon predator
In attesa del film, consoliamoci con Ghost Recon: Wildlands.

Sono in molti ad attendere il ritorno del predatore alieno nelle saghe cinematografiche di tutto il mondo. Nessuna delle pellicole successive al film del 1987 è stata capace di bissarne il successo. Il prossimo Agosto 2018 è previsto l’arrivo di The Predator, il nuovo film del franchise, diretto da Shane Black che, come forse qualcuno ricorderà, ebbe un ruolo minore nel film di John McTiernan e ne curò la sceneggiatura. Considerando il fatto che Black non ha ancora pubblicato un film che possa essere considerato “brutto”, possiamo riporre qualche speranza sulle sorti di questo nuovo film di Predator.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito. Se volete approfondire Tom Clancy’s Ghost Recon: Wildlands, leggete la nostra news sull’esperienza PvP del gioco targato Ubisoft.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Arrivano un open test per For Honor e il Pass dell’Anno 3 per Tom Clancy’s Rainbow Six Siege

The Ballad Singer: campagna Kickstarter completata con successo