[UPDATE] La mappa di Fortnite si sta popolando di strani oggetti

Avete presente cosa sono gli OOPart?

Riassumendo da Wikipedia: gli out-of-place artifact (OOPArt) sono artefatti d’interesse tra storico trovati in un contesto inusuale, cioè oggetti che sfidano le conoscenze storiche perché semplicemente fuori posto. Sembra proprio che questo curioso genere di oggetti stiano iniziando ad apparire nel mondo di Fortnite, in seguito alle crepe dimensionali dell’ultimo grande evento della stagione 4.

Inizialmente queste crepe sembravano solo diventare più grandi; solo successivamente abbiamo preso nota di come esse siano in realtà passaggi per il nostro mondoQuesti passaggi, plausibilmente, hanno iniziato a funzionare anche nel verso inverso perché il mondo di gioco di Fortnite si sta popolando di oggettistica piuttosto curiosa.

Vediamo insieme cosa è atterrato nell’isola più attraversata da battaglie di sempre.

Il primo avvistamento nel mondo di Fortnite.

Gli oggetti che sono apparsi finora potrebbero riportare in qualche modo all’arrivo della stagione 5, sebbene per il momento i collegamenti possibili non siano molti.

Il primo a comparire in generale è un oggetto appartenente al mondo delle navi:

Una vecchia ancora, di matrice piratesca/vichinga, è comparsa sul bordo della montagna presente tra Boschetto Bisunto e Sabbie Snob. Tale ancora è stata portata da un qualche tipo di varco dimensionale; ovviamente non ci è dato sapere se qui nel mondo reale l’ancora è scomparsa da qualche museo.

Simile destino è accaduto a una carrozza del vecchio west, apparsa improvvisamente sulla cima di una collinetta presente nelle vicinanze della prigione di Putrido Pantano.

La stagione 5 di Fortnite sarà a tema storico?

Al momento in giro per il web circolano alcune teorie che parlano della trasformazione della mappa di gioco in una specie di regione desertica: tale teoria è accreditata da una versione della mappa leakkata su twitter che mostra una progressiva desertificazione portarsi via tutto il verde a cui Fortnite ci ha abituato nel corso della sua vita videoludica.

Ovviamente tale mappa sembra ancora molto provvisoria: Epic Games durante l’inizio della stagione 4 aveva dichiarato di non voler più far interagire i giocatori con Putrido Pantano e di volerla cambiare in modo drastico entro la fine della stagione stessa. Ovviamente non abbiamo visto tantissimo a tal riguardo, la zona della mappa è stata rimodellata e migliorata senza però quel cambiamento drastico auspicato dal team di sviluppo.

[UPDATE] La mappa si è rivelata essere un fake, il colore giallo simil deserto era dato da un bug.

Altra teoria plausibile è legata agli spostamenti temporali: gli oggetti per ora comparsi nel mondo di gioco appartengono a epoche temporali distanti tra loro e non c’azzeccano molto con la tecnologia e l’epoca in cui Fortnite sembra essere ambientato (un futuro prossimo).

Nonostante la quantità di dati raccolta è lecito pensare che sia semplicemente ancora troppo presto per poter definire il futuro del titolo con l’arrivo della Stagione 5. Non ci resta che aspettare qualche giorno per cercare di comprendere come gli sviluppatori di Epic Games vogliano cambiare il mondo di gioco. Restate con noi per essere sempre il più aggiornati possibile su Fortnite e l’arrivo della sua Stagione 5.