È deceduto Dennis “INTERNETHULK” Hawelka, veterano degli Esports

è deceduto internethulk


Sono ore tristi per il Team Liquid, che ha dovuto dire prematuramente addio ad uno dei coach più dedicati: stiamo parlando di Dennis “INTERNETHULK” Hawelka.

Il tutto è stato confermato su Twitter dai proprietari della multigaming, Steve Arhancet e Victor Goossens, attraverso l’account ufficiale del Team Liquid:

“Dennis diventò parte della famiglia del Team Liquid a giugno, quando iniziò ad essere il coach del nostro team di Overwatch. Colpì tutti in maniera tale che, quando il team di OW fu sciolto, decidemmo di assumerlo come head coach per l’LCS. In questi ultimi mesi, Dennis era parte della nostra giornata come noi lo eravamo della sua.”

Non sappiamo i dettagli relativi al decesso ed entrambi i proprietari si sono espressi sul desiderio di voler rispettare la privacy della famiglia: in caso qualcuno di voi sentisse il desiderio di voler mandare una lettera di supporto alla famiglia di Dennis, sotto il post di Twitter è stato fornito un indirizzo di posta relativo al quartier generale del Team Liquid.

Liquid Enterprises B.V.
Postbus 9777
Utrecht, 3506 GT
The Netherlands

 


 

Dennis era un vero e proprio veterano dell’esport, cimentandosi in titoli come StarCraft 2, World of Warcraft e League of Legends e prendendo parte ad una miriade di squadre.

deceduto INTERNETHULK coach Team Liquid

Ma è nello sparattutto Blizzard, Overwatch, che Dennis raggiunse l’apice della sua carriera, in quanto membro fondatore degli IDDQD: diventati poi Team EnVyUs, è stato uno dei primissimi team professionistici di Overwatch di grande successo, che Dennis ha guidato verso numerose vittorie. Conclusosi il contratto col Team EnVyUs, decise di non rinnovarlo e iniziò a transitare verso il mondo del coaching, in quanto uno dei primissimi player coaches di Overwatch.

Dopo aver coachato il suo ex team rivale, Rogue, trovò nuova casa all’interno del Team Liquid.

“We have loved and will cherish our time with you Dennis.”

–  Steve and Victor

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Arturo Chesi Visani

Sono un laureato in Sociologia con la passione per il gaming e, soprattutto, per l'eSports. Ho macinato ore su Dota 2, COD 4, LoL, CSGO, HOTS e un pizzico di Hearthstone, ma il mio cuore è solo per Dota!

Oltre a questo sono un appassionato di fotografia e videomaking; ascolto molta musica e suono il basso; pratico Kung-Fu e ho adorato il Tennis e infine amo viaggiare.

dungeons 3

Recensione: Dungeons 3

overwatch foto hot cheating

Cheating, confessioni e foto hot: il dramma di un giocatore di Overwatch