Crytek: si espande il programma VR First


VR First annuncia le collaborazioni con dodici nuove istituzioni accademiche in tutto il mondo, dato che la domanda per nuove strutture dedicate all’apprendimento della VR all’interno delle Università è in continua crescita.
 
Ciò significa che VR First può avvalersi ora di una partnership con 26 Università, numero in costante crescendo fin dal lancio del programma avvenuto all’inizio dell’anno. Ogni istituzione partner di VR First avrà a disposizione un VR First Lab all’interno del campus, dando accesso agli studenti agli ultimi strumenti per lo sviluppo della VR, forniti da un network di leader del mondo del business e del settore tecnologico.
 vr-first_1
Le dodici nuove Università entrate nel programma VR First permettono di ampliare l’iniziativa per la prima volta nel continente Asiatico, ma è altrettanto significativo l’arrivo di VR First in 5 nuovi paesi. La lista completa dei nuovi partner accademici include:
 
Accademia di Scienze Applicate di Dania (Danimarca); Università di Scienze Applicate di Darmstadt (Germania); Doña Ana Community College (USA); Università di Amburgo (Germania); Università di Heidelberg (Germania); HTW Berlino – Università di Scienze Applicate (Germania); Rubika Scuola Internazionale di Design (Francia); Università Tecnica del Medio Oriente (Turchia); NHTV Breda – Università di Scienze Applicate (Olanda); Università di Sogang (Corea del Sud); State University di New York ad Oswego (USA); VIGAMUS Academy / Link Campus University (Italia).

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

PlayStation Store: l’aggiornamento del 20 settembre

Dragon Ball Fusions annunciato per il mercato europeo