Final Fantasy XV: i motivi del rinvio


Come vi abbiamo annunciato un paio di giorni fa, Final Fantasy XV è stato rinviato al 29 novembre 2016. Square Enix ha voluto fare chiarezza sulla vicenda, spiegando nel dettaglio i motivi che hanno portato a questo rinvio.


Questa nuova data permetterà ai team di sviluppo di perfezionare ancora di più il gioco e di portare a termine le fasi di controllo qualità, con l’obiettivo di offrire un’esperienza di gioco finale che sia in linea sia con le aspettative dei fan che con quelle dei team creativi.
 
Sin dal momento in cui ho iniziato a lavorare su questo progetto, l’intenzione era quella di creare un livello di libertà e di realismo da far provare ai giocatori mai raggiunti nella storia di questa serie. Sfortunatamente, abbiamo bisogno di un po’ di tempo in più per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati, e siamo sicuri che questa nuova data di lancio ci aiuterà in tal senso,” ha dichiarato Hajime Tabata, game director. “Come direttore e capo di questo progetto, vorrei scusarmi personalmente per questa ulteriore attesa. Io e tutto il team vogliamo che FINAL FANTASY XV raggiunga il livello di perfezione che i nostri fan meritano. Vi invitiamo cortesemente ad avere pazienza.

Ricordiamo che Final Fantasy XV è atteso su PlayStation 4 e Xbox One.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

A.O.T. Wings of Freedom: confermata la storyline

Little Nightmares: tutti i dettagli