Shadow of the Beast: Retaggio e retrospettiva


Gli sviluppatori di Shadow of the Beast hanno condiviso nuove informazioni e un nuovo video per il gioco in arrivo su PS4.


shadow-of-the-beast-retaggio

Come fan del gioco originale, volevamo offrire ai nuovi giocatori la possibilità di scoprire di persona il titolo che ci ha ispirato, offrendo allo stesso tempo la possibilità di riviverlo ai fan del gioco originale. A questo proposito, abbiamo incluso un’emulazione completa della versione per Amiga (crediamo che sia la primissima volta che l’Amiga viene emulato su una piattaforma Sony!), come bonus sbloccabile durante il gioco principale. In questo modo, insieme al nuovo Shadow of the Beast, avrete anche l’originale per Amiga!” ha dichiarato Matt Birch “La musica è un elemento essenziale per l’atmosfera di Shadow of the Beast. Il talentuoso compositore Ian Livingstone ha prodotto una fantastica colonna sonora dinamica pensata appositamente per completare l’universo del nostro Shadow of the Beast. Ogni livello è caratterizzato da un tema unico, che cresce con l’aumentare del ritmo dell’azione. Cercando i suoni giusti per definire al meglio il singolare universo alieno di Karamoon, Ian ha studiato e utilizzato strumenti particolari per realizzare una colonna sonora da brivido. I fan delle musiche del 1989 noteranno che elementi e temi a loro familiari sono stati inseriti nella versione moderna in maniera molto sottile“.

Come fan del gioco, è stato divertente aggiungere tutti questi elementi direttamente dal titolo originale (e perfino da altri titoli di Psygnosis!). Speriamo che chiunque ricordi con nostalgia quell’epoca adorerà rivisitare i vecchi tempi e che i nuovi giocatori abbiano voglia di scoprire qualcosa sulla storia dei videogiochi! Abbiamo ancora molto da svelare ma, se questo ha alimentato il vostro interesse, vorremmo ricordarvi che, effettuando il pre-ordine del gioco, riceverete un tema dinamico con una creatura disegnata da Roger specificamente per questo titolo. Per me è stato un sogno diventato realtà e spero che anche voi siate entusiasti della cosa!” ha concluso il fondatore di Heavy Spectrum, lo studio sviluppatore di Shadow of the Beast.

 


Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Volition e Koch Media registrano il marchio Agents of Mayhem

Unchared 4: in futuro potrebbe arrivare lo split-screen per il multiplayer