In arrivo un anime basato su Blade Runner

in arrivo un anime basato su blade runner


Sale l’attesa per Blade Runner 2049. Il sequel del capolavoro sci-fi di Ridley Scott debutterà nelle sale cinematografiche di tutto il mondo il prossimo 6 Ottobre. Inutile dire che, sin dal primo teaser diffuso in rete, l’hype dei fan è stata a dir poco incontenibile. Proprio per questa ragione, saranno in molti a gioire della notizia che stiamo per darvi. È in lavorazione un anime basato su Blade Runner, e sarà diretto da Shiniciro Watanabe, già famoso per il suo lavoro su Cowboy Bebop e Samurai Champloo.

Blade Runner Black Out 2022

Se c’è un film che ha influenzato il concetto stesso di fantascienza, quel film è Blade Runner. Nato da un adattamento del libro Il Cacciatore di Androidi, scritto da Phillip K. Dick, vero e proprio pilastro del genere, la pellicola è in breve tempo diventata un cult, tanto da spingere un colosso come Warner Bros., a quasi 25 anni di distanza, a produrne un sequel. L’idea, già ponderata da Ridley Scott, sarà poi affidata al regista Denis Villenueve, che potrà contare su un cast d’eccezione, tra cui figurano Jared Leto, Dave Bautista, Ryan Gosling e, ovviamente, l’indimenticabile Harrison Ford.

Blade Runner Black Out 2022. Questo è il nome del corto animato ispirato alla pellicola di Ridley Scott. Stando a quanto è riportato sul sito NetLab, l’anime sarebbe ambientato, come anche il titolo suggerisce, pochi anni dopo le vicende del primo film, durante un black out energetico. Come detto in apertura, in cabina di regia ci sarà Shinichiro Watanabe, già regista di Samurai Champloo che di Cowboy Bebop, anime che, sotto diversi aspetti, pesca a piene mani dall’universo creato da film come Blade Runner.

L’anime non sarà un’imitazione di Blade Runner

in arrivo un anime basato su blade runner
Come se l’hype per Blade Runner 2049 non fosse già difficile da gestire…

“L’opera che, più di ogni altra, ha influenzato la mia carriera nel mondo degli anime è senza dubbio Blade Runner”

Con queste parole, Shinichiro Watanabe rende omaggio ad uno dei film più famosi ed influenti degli anni ’80. Tuttavia, il regista giapponese ha dichiarato che il suo anime, pur tributando il massimo rispetto possibile alla “creatura” di Ridley Scott, non sarà una semplice imitazione, ma avrà una sua precisa identità.

Nel piccolo teaser trailer in allegato all’articolo è possibile già vedere qualche concept art di Blade Runner Black Out 2022, nonché qualche secondo di animazione.

Stando a quanto riportato, l’anime sarà pubblicato sul canale YouTube di Sony Pictures Japan il prossimo 26 Settembre, ovvero tra appena dieci giorni. Restate sintonizzati per ulteriori news in merito. Nel frattempo, date uno sguardo a The Last Night, un videogame chiaramente ispirato all’universo narrativo di Blade Runner.

Se siete curiosi di vedere qualcosa in più, date uno sguardo alla gallery in calce all’articolo.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Etrian Odyssey V: Beyond the Myth riceve due nuovi class trailer

WRC 7: pubblicato il trailer di lancio