HOME » news

Annunciato Project Octopath per Nintendo Switch

Project Octopath Traveler


Durante il direct di questa sera Nintendo ha annunciato la sua nuova esclusiva:

Project Octopath Traveler sarà un particolare JRPG per Nintendo con un concept piuttosto inusuale per le ultime iterazioni che ha preso il genere; sarà infatti necessario scegliere un proprio eroe e portarlo alla risoluzione della storia; ognuno di questi otto personaggi avrà una sua particolare storia ed un suo particolare modo di interagire con il mondo di gioco per avanzare.

Project Octopath Traveler 2
Lo stile grafico spruzza nostalgia da ogni pixel.

 

Nel trailer infatti sono state mostrate due meccaniche differenti, la prima chiamata Challenge permetteva al nostro personaggio di opter sfidare a duello letteralmente chiunque per arrivare al suo obbiettivoLa seconda invece è chiamata Allure è esclusiva del personaggio danzatrice, permette di farsi seguire dagli npc del gioco per risolvere quest o ottenere supporto durante le battaglie.

Queste ultime saranno a turni con una meccanica molto simile al sistema di conservazione turni presenti in Braverly Default/Second permettendo quindi al giocatore di accumulare punti azione per poi scatenarli tutti in attacchi concatenati o attacchi singoli dalla grande potenza.

La grafica è chiamata 2D HD ed è una bellissima miscela di Pixel Art con sfondi in 3D che si sviluppano in lungo e largo.

Project Octopath Traveler, in sviluppo presso Silicon Studios, è prodotto da Square Enix in esclusiva per Nintendo Switch ed arriverà durante il corso del 2018.

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

gearbox duke nukem nuovo design

Gearbox: il prossimo Duke Nukem necessita di un design nuovo

Nintendo Direct: ecco tutte le novità per Switch e 3DS