PSP, stop alle vendite in Giappone: la console sul viale del tramonto


La PSP è sempre più un pezzo da museo. La console portatile di Sony che ha rivoluzionato il concetto di gioco mobile, ha ormai più di 10 anni ed è stata superata dalla PSVita. Nonostante i migliaia di appassionati in tutto il mondo, è arrivato il momento di passare la mano. E se ciò non avviene spontaneamente, Sony lo fa avvenire forzatamente.

psp-stop-vendite-giappone

Il colosso nipponico ha annunciato che a breve bloccherà le vendite della PSP nel suo Paese natale, il che significa che di lì a poco le bloccherà anche nel resto del mondo. Come avevamo già anticipato tempo fa, era solo questione di tempo visto che la produzione era già terminata. Per incentivare il passaggio alla PSVita, Sony ha ideato un sistema in stile Gamestop nel quale si può portare dal rivenditore la vecchia PSP per ottenere uno sconto di 2000 yen, circa 15 euro, per l’acquisto della nuova PSVita. Non resta che scoprire quando la vendita verrà bloccata anche in Occidente.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Borderlands 2 per PlayStation Vita – Recensione

Falling Skies, la serie tv diventa videogioco