G2A Loot: il nuovo servizio di G2A dedicato ai gamers


G2A.COM, marketplace di prodotti digitali, ha pubblicato G2A Loot, un nuovo prodotto esclusivo ricco di contenuti dedicati ai suoi utenti.

g2a loot

G2A Loot è un servizio in cui gli utenti possono acquistare casse di videogiochi con un tema comune. Ogni cassa conterrà un minimo di cinque giochi (non c’è un limite massimo). Una volta acquistata una  cassa, l’utente potrà aprirla e scoprire quale dei giochi presenti nella cassa ha ottenuto. Se non desidera il gioco ricevuto, potrà rivenderlo a G2A in cambio di Loot Points, o regalarlo ad un amico. Se invece apprezza ciò che ha trovato, potrà proseguire e attivarlo direttamente su Steam effettuando il login sull’account Steam attraverso il sito web di G2A Loot.

G2A Loot ha una sua valuta chiamata Loot Points. Gli utenti devono acquistare Loot Points per poter aprire le casse – dieci Loot Points equivalgono a un Euro. Il valore in Loot Points di ogni cassa è determinato automaticamente in base alle possibilità di vincita di ciascun gioco contenuto al suo interno, nonché in base al loro prezzo di listino.

G2A.COM introdurrà prossimamente una nuova funzione che permetterà a tutti gli utenti di creare le proprie casse G2A Loot con i giochi che preferiscono. Le possibilità sono infinite: da casse piene di giochi di corsa, raccolte di classici hack’n’slash, ai migliori titoli per casual gamers. L’utente potrà decidere giochi, possibilità di vincita per ogni gioco, e personalizzare l’aspetto della cassa. Non sarà inoltre necessario possedere i giochi per creare le casse: l’utente potrà infatti creare combinazioni di giochi presenti nel catalogo senza alcun costo. Una volta creata la cassa sarà disponibile a tutti su G2A Loot, e se qualcuno la aprirà, l’utente riceverà alcuni Loot Points come ringraziamento per averla creata.

G2A Loot è la prima di una serie di nuove aggiunte e cambiamenti su G2A.COM, continuate a seguirci per ulteriori novità.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Sebastiano Pezzile

Veneziano di provincia, nato e cresciuto a pane e sale giochi, tra una partita a Metal Slug e una sudata sul DDR. Appassionato di Esports e tutto ciò che concerne la competizioni nei videogiochi. Nel tempo libero speedrunna giochi ormai dimenticati, si fa ammazzare di botte su Tekken e gioca quei giochini indipendenti sperimentali che piacciono gli hipster come lui.

Shuttle presenta il nuovo barebone XH110G

Le mie ragguardevoli sessioni 6 !

Le mie Ragguardevoli sessioni – #6 Full Immersion Nerd