City Shrouded in Shadows: nuovi dettagli e tanti screenshot

city shrouded in shadows nuovi dettagli

Chi di voi si ricorda di City Shrouded in Shadows? Qualche tempo fa, Bandai Namco diffuse un trailer di un suo nuovo progetto in cantiere, un titolo completamente folle. Il gioco consisterebbe, in questo caso il condizionale è d’obbligo, in un survival game, in cui interpreteremo dei comunissimi cittadini giapponesi che dovranno sopravvivere ai continui attacchi di mostri giganteschi, sferrati contro la loro città. La cosa interessante è che i mostri in questione altro non sono che le creature viste in tantissimi show giapponesi: come Neon Genesis Evangelion, Ultraman, Godzilla, solo per citarne alcuni.

Come è facile immaginare, non sarà facile farsi largo tra la distruzione causata da queste enormi creature. Tuttavia, numerosi aspetti del gioco avevano destato non pochi interrogativi. Proprio per questa ragione, Bandai Namco cerca di rispondere ad alcune delle nostre domande, diffondendo tantissimi nuovi screenshot del suo gioco.

City Shrouded in Shadows: un gioco di ordinaria follia

city shrouded in shadows nuovi dettagli

Dando un primo sguardo alle immagini di gioco diffuse, possiamo osservare più da vicino alcuni kaiju, eroi e mecha che attaccano la città, o intenti goffamente a difenderla. Le new entry in questione sono Mothra, Gyaos, il quinto angelo di Evangelion, Ultraman Tiga, Battra e Kyrieloid II.

I mostri in questione si affronteranno sia per terra che in aria, causando varie tipologie di danni che i nostri “normalissimi eroi” dovranno abilmente evitare. Inutile sottolineare che le minacce arriveranno da qualsiasi direzione, nel vero senso del termine. In un duello aereo, ad esempio, Battra e Mothra distruggeranno ponti ed interi edifici. Kyrieloid II attaccherà la città, mentre Ultraman cercherà di difenderla, finendo per causare ancora più danni. Come se tutto questo non bastasse, il Quinto Angelo sferrerà il suo attacco, e toccherà all’EVA 01 tentare di fermarlo.

I nostri personaggi potranno svolgere azioni normali, come camminare, correre, lasciarsi cadere e strisciare. Tuttavia, queste azioni consumeranno la stamina e, qualora dovesse scendere a zero, il personaggio non potrà effettuarle per un certo lasso di tempo. Sarà possibile schivare un pericolo rotolando e sfondare le porte, così come correre tenendo per mano un altro personaggio.

City Shrouded in Shadows: il sogno e l’incubo di ogni otaku

city shrouded in shadows nuovi dettagli

Andando avanti negli stage, il giocatore incontrerà diversi personaggi, e potrà relazionarsi con loro attraverso determinate scelte di dialogo, che influenzeranno le azioni dell’eroe. Sarà inoltre possibile indossare dei costumi capaci di modificare le statistiche del nostro personaggio. Questi costumi appariranno sia durante il gameplay che durante le cutscene.

Una volta completato lo stage, apparirà una schermata con i risultati ottenuti, sotto forma di news di un sito internet. Alcuni degli articoli, ad esempio, metteranno in risalto alcune azioni compiute dall’eroe, e avranno delle conseguenze che lo riguarderanno. Determinati articoli richiederanno azioni particolarmente difficili per essere sbloccati. Compariranno anche statistiche come la distanza percorsa e determinate monete giganti raccolte.

Gli sfortunati protagonisti del gioco

city shrouded in shadows nuovi dettagli

Andiamo a vedere alcuni dei protagonisti. Toru Fujiwara, ad esempio, è un uomo misterioso, con un fisico prestante ed un comportamento integerrimo. Ne ha passate tante nella sua vita, e non ha paura di niente. Sembra essere una vecchia conoscenza di Shibata e Muto, due criminali già mostrati in precedenza, ma la sua vera identità e il suo scopo sono avvolti dal mistero.

Hitomi Fukazawa, invece, è una biologa ricercatrice, che l’eroe principale incontrerà sulla nave laboratorio Shibazakura. È una ragazza estremamente intelligente, che ha condotto i suoi studi all’estero ed è diventata docente a poco più di 20 anni. Il suo scopo è quello di confermare l’identità di una gigantesca ombra rilevata dal sonar della nave.

Mitsuo Katagiri è il capitano della Shibazakura, nonché un marinaio di lunga esperienza. Sarebbe dovuto andare in pensione circa sei mesi prima degli eventi narrati nel gioco, ma ha deciso di rimanere al timone della nave più a lungo, rimandando il ritiro dopo la sua ultima traversata in mare.

Infine troviamo Tetsuya Oda. È il primo ufficiale, gentile e attento, amichevole e serio al tempo stesso. Nutre un profondo rispetto per capitan Katagiri, ed è segretamente e profondamente attratto da Hitomi Fukazawa.

city shrouded in shadows nuovi dettagli

Sul versante mostri, invece, possiamo trovare due ombre, appartenenti a due nemici. La prima ha dimensioni umane, definita come “un’ombra sospetta incontrata in un laboratorio“. L’altra, invece, è dotata di “un’eccellente manovrabilità, capace di travolgere le altre ombre“. Ad un primo sguardo, questa seconda ombra è molto simile al Type J-9 Griffon di Patlabor.

Ricordiamo ai nostri lettori che City Shrouded in Shadows uscirà in Giappone il prossimo 19 Settembre, in esclusiva su Playstation 4. La versione PS Vita del gioco è stata di recente cancellata.

Ecco tutti gli screenshot pubblicati da Bandai Namco.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Blizzard al lavoro su un gioco mobile nell'universo di Warcraft

BLIZZARD, Garrosh porta la sua sete di sangue nel Nexus

Thimbleweed Park: ecco quando arriverà su PlayStation 4 e Switch