Bloodstained, niente di buono per la versione Nintendo Switch


Bloodstained Ritual of the Night è una piccola perla per intenditori, e saranno sicuramente parecchi gli utenti interessati al suo futuro. Dopo il successo della campagna Kickstarter, il gioco è in sviluppo già da un po’, ma sembra che non sia un corso un porting dedicato a Nintendo Switch, nonostante il successo della ibrida della Casa di Kyoto in questo periodo.


Koji Igarashi ha confermato che il team ha iniziato il porting dell’action 2D dedicato a PlayStation Vita, come fu promesso a suo tempo ai fans, ma al momento non si è al lavoro ad una versione per Nintendo Switch nello specifico. Prima sarà necessario studiare accuratamente le specifiche della console ibrida.

Bloodstained
Bloodstained

Riportiamo di seguito uno stralcio dell’intervista a Koji Igarashi, tradotta da noi dall’originale in lingua inglese. D sta per Domanda, R per Risposta.

D: -I possessori di Nintendo Switch potranno aspettarsi un livello di dettaglio per gli elementi sullo sfondo al pari di quanto mostrato nei trailer?-

R: -Attualmente, non siamo ancora in fase di porting su Nintendo Switch, ma abbiamo iniziato lo sviluppo per PlayStation Vita. Confidiamo che il processo di conversione sia sufficientemente simile, ma non possiamo dirlo con sicurezza finchè non daremo un’occhiata alle caratteristiche di Nintendo Switch, vedendo cosa significhi sviluppare un gioco per essa-.

Anche in un altro nostro recente articolo Igarashi era tornato a parlare del progetto Bloodstained, aggiornandoci sullo stato dei lavori. In questa occasione il produttore non si è limitato ad aggiornare i fan sullo stadio di sviluppo di Bloodstained: Ritual of the Night. Ha infatti rivelato anche i motivi per cui la versione per Nintendo Wii U è stata abbandonata lungo il percorso in favore di quella per Nintendo Switch. Ed ecco il motivo: il gioco è stato prodoto usato l’Epic Unreal Engine, ufficialmente supportato attualmente da Switch, ed entro il 2018 Wii U sarebbe comunque risultata ormai obsoleta.

Link fonte originale.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Pettine

Mi piace leggere, scrivere, videogiocare, approfondire la mia conoscenza delle lingue indoeuropee e mangiare i bambini.

Anteprima di Warstones al Volver Cafè di Napoli

pachter ps5 teraflops xbox one x

PS5 avrà più TeraFLOPs di Xbox One X: parola di Pachter