Annunciati i Primaris Space Marines

Articolo a cura di Gabriele Macucci

L’ ultimo capitolo della campagna di Warhammer 40000 Gathering Storm”, ovvero “Rise of the Primarch”, si concludeva con l’annuncio, da parte del primarca degli Ultramarine, dello sviluppo di nuove e terribili armi contro gli adoratori del Chaos.
Ebbene, con un’annuncio che molti speravano, dopo alcuni rumor trapelati in rete, ecco annunciate queste nuove armi: una nuova razza di Space Marines, i Primaris.
Direttamente dalle menti di Roboute Guilliman e dell’Archmagos Dominus Belisarius Cawl, questi nuovi marine dovrebbero rappresentare la risposta dell’umanità alla fenditura warp che, all’alba di un’ormai imminente ottava edizione di Warhammer 40k, divide praticamente in due la galassia.
Sarà davvero così?


“il prossimo passo nell’ evoluzione degli Angeli della Morte dell’Imperatore – geneticamente modificati rispetto ai loro confratelli per essere più grandi, più forti e più veloci – rinforzi tempestivi alle armate dell’ Imperium […] equipaggiati con nuove armi ed armature forgiate sul Sacro Marte”.

Così Games Workshop descrive i nuovi marines.
Un capolavoro di genetica ma anche una possibilità concreta di contrattaccare i nemici dell’Imperium, tanto provato nell’ultima campagna.
Il meglio, del meglio, del meglio, insomma.
Ma cosa comportano a livello di regole e di giocabilità?
Nelle sue immancabili F.A.Q., Games Workshop assicura non solo che i cari vecchi marines non andranno in pensione ( e che i Primaris altro non saranno che nuove unità, più costose delle normali tattiche ) ma che esisteranno più tipi di Primaris.
Si potrà anche formare un’intera armata di Space Marines Primaris e saranno “compatibili” con tutte le legioni di Space Marines, con le armate di Custodes e Astra Militarum.
Dei modelli ibridi insomma, che possono funzionare bene sia come armata singola che come supporto, spegnendo l’ira di coloro che, fin dai primi rumors, già pensavano di dover buttare i propri eserciti nella spazzatura, insieme al background costruito fino ad oggi.
Sembra quindi che si prospettino tempi duri per i nemici dell’umanità.
Basteranno questi nuovi Marines a fermare l’avanzata di Abaddon e delle schiere del Chaos?

Qui sotto il video dell’annuncio:

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Zero Time Dilemma arriva questa estate su PlayStation 4, anche in Giappone

platinumgames nuova ip

PlatinumGames: una nuova IP in cantiere