Commander Legends! Intervista esclusiva al designer Gavin Verhey | Magic: The Gathering e MTG Arena

Sta per arrivare Commander Legends! L’innovativo prodotto pensato espressamente per i fan del formato di Magic più diffuso al mondo sta per invadere i negozi e i tavoli da gioco. Scopriamo insieme le sue particolarità insieme al Senior Magic Designer Gavin Verhey!

Cos’è Commander Legends

Commander Legends è un’espansione per Magic: the Gathering pensata principalmente per i giocatori del formato Commander. Il set, più vasto del consueto, contiene 361 carte differenti, di cui 165 inedite: di queste, ben 71 sono Creature o Planeswalker Leggendari che possono essere impiegati come Comandanti.

Il set è venduto in Booster Packs da 20 carte che, oltre a contenere una carta Rara o Mitica, contengono sempre una carta foil e due carte Creatura Leggendaria. Sono anche previsti Collector Boosters da 15 carte, che come consueto contengono una maggiore quantità di carte rare e foil.

Come per altri set recenti, sono previste alcune chicche per collezionisti come carte con bordo alternativo e con artwork esteso; i due planeswalker presenti nel set saranno carte borderless. Una novità piuttosto attesa è l’arrivo delle carte etched foil, una variante delle carte foil con una speciale lavorazione che le rende decisamente particolari.

Immagine di Jeska, celebre eroina di Magic: The Gathering, salvatrice di Dominaria e dell'intero Multiverso
La celeberrima planeswalker Jeska, salvatrice di Dominaria e dell’intero Multiverso, torna in Commander Legends come [mtg_card]Jeska, Thrice Reborn[/mtg_card]

Commander Legends Draft

I booster packs da 20 carte di Commander Legends sono pensati per permettere una modalità di gioco inedita, il Commander Legends Draft: similmente alla modalità draft di Magic: the Gathering, i giocatori passeranno fra di loro i booster per estrarre carte a turno; tuttavia, in questo caso si estrarranno due carte per pick invece di una sola. Inoltre, in fase di creazione del mazzo andrà composto un mazzo da minimo 60 carte, non 40 come nel draft tradizionale; e non verrà applicata la regola singleton di Commander, che prevede di giocare una singola copia di ogni carta differente da una Terra Base. La partita seguirà poi ogni altra regola abituale di una partita in formato Commander.

Temi e carte rilevanti

Essendo dedicato a Commander, Commander Legends come detto ospita una enorme quantità di nuove e vecchie Creature Leggendarie che possono servire come Comandanti per il nostro mazzo: molte di esse hanno la keyword Partner, che consente ad esse di essere giocate come Comandante di fianco a un Comandante che abbia a sua volta Partner.

Fanno ritorno anche altre meccaniche celebri come Monarca (“All’inizio della tua Fase Finale, pesca una carta. Quando una Creatura ti infligge Danno da Combattimento, il controllore di quella Creatura diventa il Monarca.”), rappresentato in un ciclo di Creature che rendono Monarca colui che le gioca, come [mtg_card]Palace Sentinels[/mtg_card]; e Cascata (che consente di esiliare carte dal tuo grimorio fino a quando non ne appare una di costo di mana convertito inferiore a quella con Cascata, e lanciarla senza pagare mana).

Fra le carte più attese del set ci sono dei veri e propri mostri sacri come [mtg_card]Mana Drain[/mtg_card] e [mtg_card]Vampiric Tutor[/mtg_card]; fra le novità, si sono fatte decisamente notare carte come [mtg_card]Hullbreacher[/mtg_card], [mtg_card]Wheel of Misfortune[/mtg_card], [mtg_card]Opposition Agent[/mtg_card], e il prestigioso [mtg_card]Jeweled Lotus[/mtg_card].

The Prismatic Piper, carta del set Commander Legends di Magic: the Gathering
L’illustrazione di “[mtg_card]The Prismatic Piper[/mtg_card]”, il primo Comandante a rarità Comune del gioco.

Due parole con il designer Gavin Verhey

Siamo riusciti a raggiungere niente meno che Gavin Verhey, un veterano fra i designer di Magic: the Gathering, e una delle menti principali dietro Commander Legends. Gavin è stato così cortese da rispondere a qualche nostra domanda.

Player.it: Commander è divenuto uno dei formati più popolari di sempre. Che fattori pensi siano coinvolti in questo successo? Quale aspetto di Commander credi sia il più divertente?

Gavin: Ci sono davvero molte ragioni – ma sopra ogni altro, credo che il motivo principale per cui Commander è eccellente è per via del suo essere un formato sociale, multigiocatore, e con infinito spazio per la creatività. A differenza del gioco uno-contro-uno, le partite di Commander a quattro giocatori permettono di spendere un sacco di tempo chiacchierando, ridendo, e a volte anche complottando. Può essere un modo per farsi raccontare dagli amici come va, o anche per fare nuove conoscenze.

Inoltre, ogni Leggenda è un nuovo invito a costruire un mazzo! E’ qui che entra in gioco la creatività addizionale. Infine, a differenza delle partite uno-contro-uno dove l’obiettivo è sempre e solo vincere, in Commander c’è un sacco di enfasi sul divertimento di tutto il gruppo. Molti mazzi sono costruiti su temi particolari, come ad esempio momenti della storia del gioco, e sono opzioni completamente ragionevoli!

Player.it: Abbiamo notato nei primi spoiler per Commander Legends alcune creature e magie che costano molto mana. E’ un vero e proprio tema del prodotto? “Cose grosse“? Puoi dirci qualcosa di più circa i temi generali di questo set?

Gavin: Le regole per Commander si prestano molto a grandi, costose magie! Ogni giocatore ha 40 vite e ci sono 4 (o più!) giocatori da attaccare, quindi le partite tendono ad andare avanti per un bel po’. Conseguentemente, accrescere il mana e giocare carte ridicolosamente potenti succede spesso – ed è uno spasso!

Il tema più grosso di questo set per me però è davvero “leggende”. Questo set ha un un enorme totale di 71 nuovi Comandanti Leggendari fra cui scegliere! (E questo senza parlare dei 32 Comandanti ristampati in “foil etched”, che porta il totale a 103!). Il set si chiama “Legends” per un motivo, e troverete molte leggende uniche e innovative nei pacchetti.

Illustrazione per la carta Jeweled Lotus, dal set Commander Legends per Magic: the Gathering
Illustrazione per l’attesissima – e chiacchieratissima – carta [mtg_card]Jeweled Lotus[/mtg_card].

Player.it: E’ ragionevole supporre che ci saranno molte aspettative per questo set. Quali sono i pericoli e le opportunità di creare un prodotto come Commander Legends?

Gavin: Sì, ci sono assolutamente delle aspettative molto alte su questo set! La più grande opportunità per me è dare ai giocatori di Commander più di quel che chiedevano, e nel frattempo introdurre qualcosa che non abbiamo mai visto: la capacità di draftare Commander. E’ fantastico riuscire a draftare e giocare Commander, e era la mia visione originale – sono così lieto di vederlo finalmente realizzato!

Il pericolo per me è strafare! Il nostro grande obiettivo è non stravolgere il formato e non rendere rendere obsoleti i Comandanti più popolari. Abbiamo voluto essere addittivi, e aggiungere al formato nuova roba che ispirasse tipi di mazzo completamente differenti, non “generatori di valore” che rendano il gioco sempre uguale. I primi feedback dai giocatori ci spingono a dire che ci abbiamo preso – ma non lo sapremo per certo finché la gente non prenderà le carte e inizierà davvero a giocarci.

Player.it: La stagione degli spoiler ufficiali per Commander Legends è già iniziata ed è chiaro che le carte del set possono avere un grande impatto su formati come Legacy e Vintage. Questo è stato pianificato per dare in qualche modo una spinta agli altri formati eterni?

Gavin: Commander è un formato eterno, con quasi tutto legale. Quando facciamo un set di così tante carte pensato per Commander, è ragionevolmente probabile che qualcuna di queste possa avere un ruolo in altri formati eterni! Non sono state progettate per gli altri formati, ma sarò curioso di vedere come vanno!

Player.it: Come Jumpstart, Commander Legends è destinato a una comunità di giocatori che ama il gioco al tavolo e le interazioni nel mondo reale. In questi tempi di pandemia, il gioco al tavolo è difficile da fare. Questo potrebbe essere un problema per le vendite di questi due set?

Gavin: Quando la pandemia è iniziata, abbiamo assolutamente avuto molti dubbi su questo aspetto! Ma ora, avvicinandoci rapidamente ai tre quarti dell’anno in queste condizioni, non abbiamo visto alcun problema del genere – anzi, Magic sta andando benissimo!

Parlando di Commander, i nostri giocatori sono molto furbi e ingegnosi – e c’è adesso una grande e robusta community di gente che gioca a Commander via webcam, online, su siti come Spelltable.com! (Me incluso!). A questo punto, ho piena fiducia in Commander Legends.

Intervista a Gavin Verhey di Magic
Gavin Verhey al Magic Grand Prix Shizuoka 2017

Grazie a Gavin Verhey e a Wizards of the Coast per l’intervista! Qui in redazione siamo certi che Commander Legends contenga carte per svecchiare molti dei nostri mazzi, e chi scrive a dire il vero non vede l’ora di mettere le mani su alcuni dei nuovi Comandanti!

PlayStation 5, Sony Computer entertainment, evento ps5 Venezia, evento playstation 5 venezia 2020

PlayStation 5: ecco Venezia vestita a festa per il lancio della console

world of warcraft sviluppatore lascia blizzard

World of Warcraft, sviluppatore insoddisfatto lascia Blizzard