Guida Agony: come ottenere tutti i finali del gioco

agony guida ai finali
Fate sempre molta attenzione a ciò che vi circonda: la morte è sempre dietro l'angolo.


Senza ombra di dubbio, Agony è stato un gioco capace di catalizzare molta attenzione su di sé. Sin dal lancio della sua campagna Kickstarter, la sua ambientazione cupa, grottesca e tanto, tanto sanguinaria aveva affascinato tantissimi giocatori. Nel gioco realizzato da Madmind Studio, avremmo vestito i panni di un’anima dannata, a cui verrà chiesto di trovare la Red Goddess, uno dei demoni più importanti dell’Inferno. Starà a noi, quindi, farci strada tra i vari gironi infernali, cercando di risolvere enigmi di varia natura e, soprattutto, di non incappare in altri demoni, contro cui non avremmo alcuna speranza. Come è facile immaginare, il gioco mette a disposizione più finali, che si sbloccheranno a seguito di determinate scelte che ci troveremo a compiere. In questa nostra guida, vi diremo come poter sbloccare tutti i filmati conclusivi presenti nel titolo.

Agony: come sbloccare tutti i finali di gioco

[amazon_link asins=’B079D83CQS,B079D3NVRK’ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ca28763a-64a9-11e8-afc1-b3f7e649b52e’]

Come spesso accade nei survival horror, anche in Agony sono presenti più finali. I filmati conclusivi sono sette, per la precisione, e per essere ottenuti richiederanno il soddisfacimento di requisiti di varia natura. Se alcuni di essi, sotto diversi aspetti, rappresentano la naturale conclusione della vicenda, ed i presupposti per ottenerli risultano, quindi, facilmente intuibili, per altri il meccanismo è piuttosto macchinoso. Come spiegato anche nella nostra Guida ai Trofei del gioco, ad ogni finale corrisponde un diverso trofeo e, quindi, per ottenere il tanto agognato trofeo di platino, dovremo sbloccare ogni filmato conclusivo disponibile. Proprio per questa ragione, nei paragrafi che seguono, vi elencheremo tutti i finali e vi indicheremo tutte le scelte che dovrete fare, ed i requisiti che dovrete soddisfare, per sbloccarli.

Finale #1: Finale Normale

Per ottenere questo finale, non dovrete fare altro che completare il gioco e sconfiggere il boss finale. In base a quanto ora scritto, questo filmato conclusivo sarà sicuramente il primo che molti di voi avranno ottenuto, in quanto non presenta alcun requisito per essere sbloccato. L’unica cosa a cui dovrete badare è concludere la trama di gioco senza uscire troppo “fuori” dalla strada ed ottenere involontariamente dei requisiti valevoli per atri finali. Una volta sbloccato questo epilogo, otterrete anche il trofeo di bronzo “La donna scarlatta“.

Finale #2: Finale Malvagio

Gli sviluppatori hanno decisamente calcato la mano sull’elemento splatter.

A differenza del precedente epilogo, questo finale richiederà il soddisfacimento di due requisiti. Il primo è che dovrete, nel corso della vostra avventura, uccidere almeno 70 personaggi, il secondo è che dovrete raggiungere la Cattedrale nel livello 4. Per quanto riguarda il primo presupposto, non importa quale natura abbiano i 70 personaggi, se siano demoni o anime in pena, l’importante è che le vostre uccisioni siano almeno pari a quel numero. Questo finale rappresenta esattamente uno dei due requisiti per ottenere il trofeo d’oro “Buono e Malvagio“.

Finale #3: Finale Folle

Per ottenere questo finale, il requisito da soddisfare è piuttosto insolito. Nel corso delle vostre avventure nello spaventoso mondo di Agony, vi imbatterete nella Mushroom Mind. Ebbene, una volta arrivati in questo luogo, ciò che dovrete fare è… assolutamente niente! Proprio così, avete capito bene: dovrete rimanere completamente immobili per almeno cinque minuti. L’unico consiglio che abbiamo da darvi, a tal proposito, è quello di togliere le mani dal joypad, dalla tastiera, dal mouse o da qualunque altro device di gioco, in modo da essere sicuri di non compiere neanche il minimo movimento, ed attendere lo scorrere del tempo. In appena cinque minuti, avrete soddisfatto l’unico requisito di questo finale, in modo da sbloccare il trofeo di bronzo “Ho trovato lavoro!“.

Finale #4: Finale come Baphomet

Per ottenere questo finale di gioco, non dovrete fare altro che portare a termine la prima boss fight nei panni di Baphomet; in questo modo, sbloccherete una sua statua in miniatura che potrete raccogliere più avanti nel gioco, precisamente all’interno della Fractal Forest. Fatto questo, non dovrete fare altro che raggiungere la Mushroom Mind per ottenere questo quarto epilogo del videogame. Una volta sbloccato il filmato in questione, otterrete anche il trofeo d’oro “La tua anima mi appartiene!“.

Finale #5: Finale come Angelo

Per sbloccare questo finale di gioco, non dovrete fare altro che trovare i quattro Angeli. Ne sarà presente uno in ogni livello di Agony, e starà a voi capire dove si trovano, avventurandovi in esplorazioni sempre molto rischiose. Una volta che li avrete scoperti tutti, completate il secondo capitolo. Questo finale rappresenta, insieme al Finale Malvagio, il secondo requisito per l’ottenimento del trofeo d’oro “Buono e Malvagio“.

Finale #6: Finale come Succubo

agony red goddess
Chi non vorrebbe mai vestire, almeno una volta nella vita, i panni di un demone?

Insieme al Finale Normale, probabilmente anche questo sesto epilogo rappresenta una delle conclusioni più facili da ottenere in Agony. Per poterlo sbloccare, non dovrete fare altro che completare la main quest e, riavviando di nuovo l’avventura, vi accorgerete che è presente una nuova Succubus Mode: selezionatela, portate nuovamente a compimento il gioco, ed otterrete questo finale, insieme al trofeo d’oro “Tiralo Fuori!“.

Finale #7: Finale come Nimrod

Quello che stiamo per descrivervi è sicuramente il finale di Agony più difficile da ottenere. Per sbloccarlo, infatti, dovremo soddisfare diversi requisiti di altri finali e, in più, ottenere degli oggetti non facili da reperire nel gioco. Innanzitutto, dovrete ottenere il Finale Malvagio, uccidendo 70 personaggi e raggiungere poi la Cattedrale al livello 4. In seconda battuta, dovrete ricominciare la vostra avventura nella Succubus Mode, e completare l’avventura nei panni del Succubo, ottenendo in questo modo il Finale come Succubo indicato in precedenza. Ricominciando il gioco per la terza volta, prima di portare a termine la trama, dovrete trovare le Vesti di Adamo.

Si tratta di una categoria di oggetti che troverete addosso a determinati Martiri sparsi nel gioco. Se incontrerete un martire che possiede un pezzo delle Vesti di Adamo, avrete solo due modi per ottenerlo: possedere o uccidere il Martire che lo indossa. Come avrete capito, questo finale è di gran lunga il più complesso e laborioso del gioco, pensato per tutti quei giocatori che oramai lo padroneggiano alla perfezione e che vogliono scoprirne ogni segreto. Ci vorrà un po’ per sbloccare questo settimo epilogo, ma vi assicuriamo che ne varrà decisamente la pena.

Altre guide su Agony

agony nuovo gameplay
Tutte le guide da noi realizzate sul survival horror.

Se siete alla ricerca di altri utili consigli su Agony, vi consigliamo di dare uno sguardo alle altre guide da noi realizzate sul titolo Madmind Studio:

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Fortnite 50 vs 50 come vincere

Fortnite Stagione 4 – Segui la mappa del tesoro trovata a Boschetto Bisunto

pokemon quest guida decorazioni

Guida Pokemon Quest: Tutte le decorazioni del campo base