Outriders: come abilitare il crossplay

outriders come attivare il crossplay

Forse non tutti lo sapranno, ma in Outriders è possibile abilitare il crossplay, il che significa, in parole povere, giocare con utenti provenienti da altre piattaforme. I vostri amici non possiedono la vostra stessa console? Con il videogame targato Square Enix questo non sarà più un problema, a patto di conoscere tutti i passi necessari per abilitare questa funzione che, è bene ricordarlo, sarà bloccata di default. Purtroppo il processo che stiamo per illustrarvi è un po’ laborioso, ma chi ha avuto di smanettare con la demo gratuita del gioco non avrà problemi a ricordare tutti i passaggi.

La ragione per cui il crossplay è disabilitato come impostazione predefinita consiste nel volere evitare di imbattersi nei cheater. In ogni caso, per poter sbloccare questa funzione, dovremo accedere al menu delle impostazioni, premendo il tasto “Start” e selezionando la voce “Gameplay“. Questa sezione del menu ci mostrerà la possibilità di intervenire su tutta una serie di aspetti del gioco (sottotitoli, lingua, ecc.) e, in fondo a tutto, troveremo anche la possibilità di attivare il crossplay.

Tuttavia, la funzione in questione è ancora in fase beta. Cosa significa quanto ora detto? Che dovremo compiere ancora altri passaggi per poter finalmente giocare con i nostri amici di altre piattaforme. A questo punto, infatti, dovrete accedere alla voce del menu “Gioca con gli amici” e, una volta lì, dovrete cliccare il pulsante “Genera il tuo codice” (nell’angolo in basso a sinistra). Non appena avrete ottenuto questo codice, dovrete condividerlo con gli amici con cui vorrete condividere la vostra sessione di gioco; qualora invece foste voi a volervi aggregare alla partita di un vostro amico, non dovrete fare altro che inserire il codice di chi farà da host, cliccando il pulsante subito sottostante a quello indicato in precedenza.

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

fortnite stagione 6 sfide

Fortnite Stagione 6 – Guida alle sfide della settimana 4

Atari, non solo gaming ma anche blockchain e criptovalute