Warframe | Guida alla quest “Il Premio di Vor”

Warframe è uno più famosi mmo sparatutto free to play disponibili su PC e console, era solo questione di tempo prima che arrivassero su Player.it delle guide adeguatamente aggiornate a tutte le quest del gioco. Iniziamo dunque da Il Premio di Vor, la quest iniziale del gioco.

L’inizio

La prima missione vedrà il vostro il Tenno risvegliarsi. Verrete efficacemente introdotti alle meccaniche di base del gioco e dovrete scegliere il vostro primo Warframe e il vostro equipaggiamento di base.

I Warframe tra cui potrete scegliere saranno Excalibur, Mag o Volt. Pur essendo un Warframe valido, in questo caso Excalibur e Volt sono scelte migliori. Excalibur è il più tuttofare e l’Exalted Blade permette fin da subito di infliggere maggiori danni a nemici un po’ più forti, mentre Volt ha poteri altrettanto validi che gestiscono molto bene le masse di nemici e aggiudicarvelo dall’inizio vi eviterà la spesa dei suoi componenti all’interno di un Dojo, ossia il punto di ritrovo del vostro eventuale Clan. Excalibur e Mag, infatti, possono essere comodamente ottenuti dai rispettivi boss Tenente Lech Kril e Il Sergente. Sono due boss che affronterete molto presto nel gioco, quindi, una volta potenziati, potrete facilmente affrontarli un po’ di volte finché non avrete tutti i componenti che vi servono.

Quanto all’equipaggiamento, la scelta è molto libera in base al vostro stile di gioco, ma mi sento di consigliarvi i MK1-Kunai come prima arma secondaria perché, essendo un’arma stealth, risulterà indubbiamente utile nella missione successiva.

Riassemblare l’Orbiter

Dopo essere fuggiti, Lotus vi assegnerà alcune missioni che serviranno a rimettere in sesto il vostro Orbiter e spiegarvi alcune meccaniche al di fuori delle missioni.

Nella prima, situata su E Prime (Terra), dovrete condurre una missione di Spionaggio. Come detto prima, i Kunai saranno piuttosto utili perché vi permetteranno di condurre la missione in silenzio e senza allarmare i nemici, specialmente nelle zone di hacking in cui potrebbe attivarsi un allarme che cancellerebbe i dati che dovete recuperare. Il termine di questa missione vi ricompenserà con tre mod: Point Blank, Hornet Strike e Serration.

La seconda missione sarà un Salvataggio. Anche in questo caso dovrete infiltrarvi in una zona allarmata, quindi i Kunai saranno utili. Durante la missione, fate attenzione al momento in cui Vor userà l’Ascaris che ha installato sul vostro Warframe perché dimezzerà i vostri scudi. Il completamento di questa missione vi ricompenserà con le versioni danneggiate (quindi leggermente più deboli) delle mod Continuity, Intensify, Stretch e Vitality.

Nell’intermezzo, il mercante Darvo appena salvato vi darà uno schema per l’Ascaris Negator che dovrebbe permettervi di rimuovere l’Ascaris installato da Vor, ma per usarlo dovrete prima riparare la Forgia dell’Orbiter. Inoltre, installerete il modulo Mod, permettendovi finalmente di equipaggiarle (ciò vi regalerà anche una mod Redirection). Fatelo immediatamente per ottenere qualche bonus.

La terza missione sarà estremamente semplice, dovrete semplicemente farvi largo tra i nemici in uno Sterminio. Uccidere abbastanza nemici e completare la missione vi ricompenserà con le mod danneggiate Bane of Corpus, Bane of Grineer, Convulsion, Heated Charge e una mod normale Fury.

Creare l’Ascaris Negator

Con vari moduli dell’Orbiter ripristinati, ora la concentrazione si sposta sull’Ascaris Negator. La quarta missione vi chiederà di raggiungere tre casse di risorse mentre i soldati Corpus cercheranno di ostacolarvi. Per rendervi tutto un po’ più facile, installate la mod Bane of Corpus sul vostro Warframe. Completando la missione, sarete ricompensati con le mod danneggiate Steel Fiber ed Enemy Sense.

Modulo di navigazione

Tornati all’Orbiter potrete creare l’Ascaris Negator e rimuovere il relativo Ascaris, ma il sistema anti-manomissione di quest’ultimo avvierà il conto alla rovescia per una detonazione remota e l’unico modo per disarmarlo sarà trovare Vor.

All’Orbiter manca ancora un modulo di navigazione e per recuperarne uno dovrete addentrarvi in una nave Grineer. Come per i Corpus, in questo caso sarà utile installare una mod Bane of Grineer. Non sono mod che dovrete necessariamente usare, ma agli inizi è inutile non darvi qualche vantaggio di questo tipo.

Dopo aver recuperato il modello, scoprirete che la nave su cui vi trovate è diretta verso un convoglio pieno di coloni innocenti. Potrete scegliere se fuggire subito o se distruggere il reattore della nave per salvare i coloni, ma in ogni caso Vor userà l’Ascaris ancora presente dentro di voi per dimezzare i vostri scudi. Se sceglierete di salvare i coloni, dopo aver distrutto il reattore avrete cinque minuti di tempo per fuggire.

Warframe presenta delle scelte morali all’interno di alcune quest, ma in questo caso la scelta fatta non determinerà il vostro allineamento.

Affrontare Vor

Dopo tanti sforzi, è giunto il momento di affrontare Vor nella vostra prima missione di Assassinio.

Nella fase 1 attaccherà con un fucile Seer e, se vi avvicinerete troppo a lui, vi colpirà con una spada Cronus, inoltre cercherà presto di allontanarsi sfruttando il teletrasporto. Una volta inflitto un terzo della sua vita, vi distrarrà con una squadra di Grineer e si proteggerà temporaneamente con uno Scudo Sferico. Dopodiché, passerà alla fase 2.

Nella fase 2 inizierà anche a piazzare delle Mine Nervos che infliggeranno danni elettrici in maniera continua standoci troppo vicino. Con un altro terzo di vita inflitto, Vor ripeterà lo stesso procedimento di prima e poi passerà alla fase 3.

Nella fase 3, Vor abbandonerà il Seer e userà il Laser Orokin a cui dovrete fare molta attenzione.

Il metodo migliore per danneggiare Vor è ricorrere ai danni magnetici contro i suoi scudi e ai danni da radiazione contro la sua carne/armatura. Il danno da radiazione potete combinarlo ottenerlo combinando su un’arma gli elementi delle mod Heated Charge e Convulsion ottenute precedentemente durante la quest. Il danno magnetico, invece, ha bisogno di freddo ed elettricità . Se non avete le mod necessarie a creare questa combinazione, non preoccupatevi. Anche solo potenziando il danno tramite le mod ricevute fino ad ora, dovreste essere più che capaci di abbattere lo scudo di Vor.

Conclusione

Eliminando Vor, la vostra quest sarà finita e potrete tornare sull’Orbiter. A questo punto, dando per scontato che abbiate installato qualche mod per affrontare Vor, dovreste aver completato almeno due obiettivi su quattro per il Raccordo di Venere. Collezionare 20 mod e potenziarne due non sarà affatto difficile e potrete facilmente sbarcare su un altro pianeta verso la boss fight contro Fossa, il quale vi darà l’accesso al Raccordo di Mercurio che a sua volta sbloccherà Una volta sveglio, la seconda quest di trama principale.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Nicholas Sacco

Appassionato di ogni forma di gioco, che sia fisica o digitale, aspirante game designer e narrative lead, vorrebbe curare e/o creare ambientazioni che ogni nerd possa amare. Negli anni è passato da un interesse nei confronti dei giochi come puro consumatore ad uno in cui trova estremamente interessante approfondire le dinamiche delle compagnie e dei processi di sviluppo che stanno dietro ad essi.
Il suo lavoro gravita principalmente attorno agli universi di Warhammer in qualità di Astropate e attualmente collabora con Need Games per la localizzazione italiana del gioco di ruolo Warhammer 40.000: Wrath & Glory, ma si è espanso comprendendo anche argomenti videoludici come il franchise di Destiny.

Per trovare i Momenti BG, consulta la sezione apposita:
Momenti BG

amnesia rebirth

Mostrato un trailer per Amnesia: Rebirth, un nuovo videogioco di Frictional Games

pokémon mistery dungeon dx

Pokemon Mystery Dungeon DX – Guida agli starter migliori e ai compagni