Giochi e App Android su PC e MAC – La guida


Volete giocare tutti i giochi e le app disponibili sul Google Play Store ma non avete un dispositivo Android? Tranquilli, da oggi potrete giocarli comodamente dal vostro PC o Mac, scoprite come nella nostra guida!


guida di Simone Alvaro “Guybrush89” Segatori
bluestacks-logo

Grazie a Bluestacks è possibile emulare in maniera perfetta e chiara un dispositivo android su pc o mac. Oltre alla possibilità di giocare a titoli come Pokemon Go, Clash Royale, C.A.T.S, Yu Gi Oh Duel Links, Super Mario Run e tantissimi altri giochi del Google Play Store, sarà possibile installare applicazioni come Wechat, Skype, Line, Viber, WhatsApp e tutte le altre applicazioni di messaggistica istantanea. Qui sotto trovate una guida che spiega il semplice procedimento per l’installazione e la configurazione del vostro account di Google. Ricordate però che alcuni giochi potranno essere utilizzati solo con schermata verticale, proprio come avviene sugli smartphone:

1 – Scaricate Bluestacks (Emulatore Android per PC) da questo link e installatelo nel vostro PC o Mac.

2 – Aprite l’emulatore e inserite il vostro account di Google, quello di gmail. Può succedere che vi venga richiesta una conferma telefonica tramite un semplice messaggio che verrà inviato al vostro numero telefonico e in cui troverete un piccolo codice da inserire nel programma.

3 – Terminata la configurazione, entrate nel Google Play Store dall’emulatore e potrete accedere a tutte le app Android. Ora non vi resta che scaricare quella che avete scelto per trovarla nella sezione “Tutte le applicazioni” o “Le mie Applicazioni”.

In questo modo avrete un PC Windows o un MAC con tutte le opportunità offerte dal Google Play Store!

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

Reservoir Dogs: Bloody Days, nuovo gameplay trailer

City Mania Town Building | Trucchi, Segreti e consigli di gioco!