NioH – Guida per principianti


Articolo a cura di Domenico De Rosa


Se c’è una cosa che abbiamo capito dopo aver giocato alle varie demo a tempo di NioH apparse sul PlayStation Store, è che quelli di Team Ninja hanno davvero messo tutta la cattiveria possibile e immaginabile nel proprio titolo. Nonostante NioH non possa essere considerato a tutti gli effetti un souls-like, poco di manca. Chi ha avuto il piacere (non tanto a dire il vero) di provare il gioco, si sarà ormai fatto un’idea su quanta pazienza e quanta forza di volontà bisognerà mettere in campo per proseguire l’avventura di William e soprattutto, evitare di pronunciare qualche parola di troppo che potrebbe far scomodare uomini più beati di noi. Chi invece non ha per nulla messo le mani sulle versioni dimostrative di NioH, ma intenderà comunque acquistare il titolo, potrebbe realmente ritrovarsi in situazioni alquanto spiacevoli, soprattutto se non ha mai approcciato verso questa “particolare” tipologia di gioco. Ecco perché abbiamo deciso di scrivere e pubblicare una piccola guida (chiamatela per principianti o di sopravvivenza, fate voi) cui scopo è quello di aiutare gli utenti a non farsi trovare totalmente impreparati (e impotenti) una volta inserito il disco del gioco all’interno della vostra PlayStation 4. NioH sarà veramente un titolo difficile da giocare… speriamo di alleviarvi parte della sofferenza!

NioH Guida per principianti

Mai affrontare più di un avversario

Se la vostra passione più grande è quella di emulare le gesta degli spartani visti nel film 300 e buttarvi nella mischia affrontando più nemici alla volta, eliminate completamente questa idea dalla vostra testa. Su NioH bastano anche solo due avversari per spedirvi all’altro mondo. Il gioco vanta una difficoltà abbastanza elevata ed è stato progettato affinché la morte venga a prelevarvi più di una volta e in qualsiasi momento. Ecco perché dovete farvi più furbi degli sviluppatori e affrontare un solo avversario per volta. I metodi per attirarne uno alla volta sono molteplici: il primo è quello di separare i membri dei gruppetti di nemici lanciando una pietra e attirandone uno alla volta, sperando però che gli altri non se ne accorgano. Inoltre, se provvisti di arco o altra arma a distanza, un metodo efficace al 99% è quello di eliminare a distanza un nemico, per poi concentrarvi sull’altro. Se malauguratamente vi ritroverete a battagliare in inferiorità numerica, cercate di mantenere il sangue freddo ed evitare di buttarvi a capofitto nel combattimento… un colpo ciascuno da ogni nemico e vi ritroverete a dover ricominciare tutto da capo.

Occhio al Ki

Essendo influenzato molto dalla serie “Souls”, anche in NioH la stamina (qui chiamata Ki) giocherà un ruolo fondamentale nei duelli. Anche i nemici hanno bisogno di recuperare le forze dopo avervi attaccato, dunque, un buon metodo è sicuramente quello di far sfogare prima i vostri avversari, lasciarli senza Ki e batonarli come meglio meritano. La stessa cosa però vale anche per voi: attaccare, schivare o parare i colpi consumerà sensibilmente il vostor Ki: rimanere a corto di fiato farà di voi una preda fin troppo facile da accoppare. Nel momento in cui potreste ritrovarvi senza Ki, la soluzione più ovvia è sanza dubbio quella di indietreggiare pian piano e recuperarlo, per poi tornare ad attaccare e concludere con successo la pratica.

L’arte del “farmare”

Questa è sicuramente la parte più importante di questa guida, dato che vi svelerò un metodo un po’ lento ma molto efficace di guadagnare Amrita (il corrispettivo delle Anime in Dark Souls) e salire di livello, evitando di morire più e più volte. Come in molti sapranno, uccidendo i nemici presenti in NioH, si otterrà una certa quantità di Amrita, da utilizzare nei vari tempietti per permettere a William di aumentare il proprio livello. La cosa più importante da sapere è che perdendo la propria vita, il giocatore perderà anche tutti gli Amrita, avendo però la possibilità di recuperarli un’unica volta recandosi nel luogo della propria morte e recuperandoli dalla propria tomba. Morendo due volte consecutivamente senza aver riottenuto gli Amrita però, questi ultimi scompariranno per sempre e dovrete ricominciare a “expare” da zero. E quindi, come evitare di morire come dei somari e perdere in un attimo tutto il sudato lavoro svolto? La risposta è nel farming! Ogni volta che vi recherete a pregare al tempio, i nemici uccisi torneranno in vita (respawn previsto dalle meccaniche del gioco), pronti a combattere nuovamente. Ciò però non è un danno, anzi, questa feature può essere utilizzata a nostro favore: gli antagonisti “respawnati” garantiranno sempre equipaggiamenti, denaro, oggetti e soprattutto Amrita, dunque, perché non ammazzarli più e più volte? Il procedimento può essere spiegato in maniera rapida e semplice: 

1) Partite dal tempio e iniziate a uccidere un certo numero di nemici che vi garantiranno un adeguato numero di Amrita (seguite i primi due punti della guida).

2) Dopo aver eliminato tanti nemici, ritornare al tempio portando in salvo gli Amrita ottenuti e salire di livello.


3) Iniziare nuovamente lo stesso giro di uccisioni, cercando di spingervi troppo avanti ed evitare incontri spiacevoli che potrebbero mettere a repentagli i vostri Amrita.

4) Ritornore nuovamente al tempio, salire di livello se possibile oppure tornare a uccidere nemici e accumulare altri Amrita fino al raggiungimento del livello successivo.

5) Ripetere tale procedura fino al raggiungimento di un alto livello e accumulo di equipaggiamenti e oggetti a sufficienza.

Recuperate sempre la Tomba

Anche se questo concetto l’abbiamo rimarcato più volte prima, è bene che ve lo stampiate nel cervello: nel momento in cui un nemico vi farà fuori, al prossimo respawn il vostro livello d’attenzione dovrà essere più che alto. Già, perché il vostro unico scopo dovrà essere quello di procedere con cautela e dirigervi fino al luogo della vostra precedente morte e recuperare la Tomba, che vi permetterà di ottenere nuovamente lo spirito guardiano e soprattutto gli Amrita persi. Se invece vi rendete conto che il recupero della Tomba è quasi impossibile, l’unico consiglio che posso dare è quello di richiamare tramite il tempio il vostro spirito guardiano, che tornerà sì da voi, ma sprovvisto degli Amrita accumulati fino a quel momento… a quelli dovrete per forza di cose dire ciao ciao!

Speriamo di esservi utili con questa piccola guida, nata dall’esperienza, dalla sofferenza e dal sudore accumulati nel corso dei mesi e dopo tante e tante demo giocate. Siamo curiosi di sapere se i nostri sforzi saranno da voi apprezzati e non dimenticate l’appuntamento con NioH: 8 febbraio 2017 esclusivamente su PlayStation 4.  

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Portal Knights: tutto sull’accesso anticipato

Valentino Rossi The Game: disponibile da oggi la versione Compact