Colonna Sonora per GDR

Benvenuti su questa modesta guida rivolta principalmente a quei Master che vogliono creare un’atmosfera più immersiva durante le proprie sessioni, avvalendosi di uno dei mezzi più potenti in assoluto a disposizione: la musica!

Quanto si andrà ad illustrare richiede una certa dedizione in principio, ma con un po’ di pratica diventerà un processo naturale durante i preparativi della sessione, rendendo il lavoro di stesura della campagna anche più piacevole.

Mettere delle musica a sessione è molto semplice: basta un riproduttore qualsiasi, messo in modalità casuale, con una selezione di brani adeguata; ma non è assolutamente questo lo scopo di questa guida, perché qui vi spiegherò come creare una vera e propria colonna sonora per le vostre sessioni, con la musica giusta al momento giusto e addirittura con degli effetti speciali.

Programmi

Ma procediamo con ordine: la cosa principale che vi servirà è un’app, installabile gratuitamente su qualsiasi smartphone.

Ovvero un’app da DJ.

I passaggi di seguito saranno illustrati con DJ Studio 5, un’app gratuita per android reperibile in qualsiasi app-store, ma altre applicazioni da DJ per iOS o altri sistemi operativi, avranno un funzionamento del tutto simile. In alternativa si può sempre utilizzare il noto programma Virtual DJ per PC.

LINK DJ STUDIO 5:

dj studio 5
dj studio 5

Questa guida vuole portarvi a raggiungere il miglior risultato con la minima spesa, infatti ogni cosa proposta sarà assolutamente gratuita.

Esiste un’app pensata appositamente per il GDR, ma oltre a diversi bug e problemi di compatibilità, è scarsamente personalizzabile ed è a pagamento, salvo due scene “demo” poco adattabili a vari contesti. Si tratta di Syrinscape, ma grazie a questa guida potrete raggiungere lo stesso identico risultato senza spendere un euro.

LINK SYRINSCAPE:

Torniamo al nostro programmino da DJ e vediamone l’utilizzo basilare.
Quello che vi permetterà di fare è di mixare a piacimento due brani diversi, in modo da poter inserire la colonna sonora giusta al momento giusto.

Prendiamo come esempio un passaggio da una scena “calma” di esplorazione ad un evento improvviso di battaglia.

Colonne Sonore

Prima di tutto dobbiamo trovare due brani che facciano da colonna sonora alla nostra narrazione e in questo potrà esserci molto molto utile YouTube, dove possiamo trovare moltissimi canali di compositori che lasciano in free download il brano caricato, tramite un link nella descrizione del video.

Abbiamo detto che stiamo arrivando da una scena molto tranquilla di esplorazione, quindi prendiamo il seguente brano:

Positive Music – New Life [Copyright Free] di Whitesand : 

Scarichiamo il brano tramite il link fornito nella descrizione del video, in questo caso ci serve Dropbox:  >> LINK <<

Oppure ecco qui un’alternativa nel caso in cui non si abbia Dropbox o manchi il tempo o la voglia di installarlo.

Si tratta di un brano sempre in free download, ma questa volta con un link più diretto di Google Drive che vi permetterà di scaricarlo direttamente:

Cyberwave Orchestra – Going To Infinity [Royalty Free Music].

LINK DOWNLOAD

Anche in questo caso procediamo al download del brano e vediamo come utilizzare la nostra applicazione DJ Studio 5.
Aprendo l’app, dopo un breve “add” facilmente skippabile, dovrremmo trovarci davanti a questa schermata.

Dj studio 5 schermata 1
Dj studio 5 schermata 1

Premiamo il tasto cerchiato in rosso e andiamo a selezionare uno dei due brani scaricati dalla nostra libreria selezionando PLAY affianco al titolo e subito dopo “Load on the deck”. Bisogna solo fare attenzione ad avere brani in Mp3 e convertire eventuali altri formati.

Prima di mettere in riproduzione il brano assicuriamoci di aver messo in loop lo stesso. Utilizziamo sempre il deck a sinistra per il nostro brano di atmosfera base e il deck a destra per la colonna sonora dello specifico evento.

In questo caso i brani proposti sono di breve durata, ma perfetti da mettere in loop. E’ comunque sempre consigliato mantenere in loop il brano principale di atmosfera, anche se molto lungo, per non rischiare di ritrovarsi senza musica.

Per mettere il loop il brano selezioniamo la tendina a scomparsa a sinistra e selezioniamo unicamente il tasto LOOP tralasciando tutte le altre opzioni e gli altri tasti, come indicato nelle due immagini successive che vi illustreranno il passaggio.

Dj studio 5 schermata 2

Ora immaginiamo di proseguire con la nostra narrazione mentre il party esplora in tutta tranquillità, quando all’improvviso spunta l’evento “di battaglia”, magari per via di un’imboscata o dopo uno scontro verbale con un nuovo incontro. Quindi ci serve passare repentinamente ad un’atmosfera adatta al combattimento.

A questo scopo consiglio il seguente brano:

Battle of Kings (Royalty Free Music) [CC-BY]

Anche in questo caso il link per il free download è nella descrizione del video, ma viene salvato in zip, problema facilmente aggirabile estraendo il brano dalla cartella zip.

Ripetiamo il procedimento dalla prima immagine ma specularmente sul deck di destra facendo molta attenzione a spostare il FADER CENTRALE COMPLETAMENTE A DESTRA come mostrato nell’immagine sotto. In questo caso possiamo mettere in loop il brano esattamente come col precedente, prima di farlo partire, oppure cliccare sul tasto CALL indicato dalla freccia rossa, per farlo ripartire una volta concluso.

Mentre il brano della battaglia è in riproduzione, potrete “furtivamente” cambiare brano sul deck a dsinistra se lo desiderate, sempre con lo stesso procedimento, se la scena successiva prevede un tipo di atmosfera differente.


Con questo metodo potrete creare una playlist per l’intera sessione, con brani che si ripetono in loop per un’intera scena e i cambi giusti al momento giusto, per non rischiare di avere un brano triste su di una scena allegra (o viceversa) se avete messo in riproduzione tot brani senza preoccuparvi troppo della durata o dell’ordine degli stessi.

Arrivati a questo punto avete le basi per mixare la musica per un’intera sessione mentre state facendo da Master al vostro party.

Ora è giunto il momento di individuare delle alternative alla musica in stile “colonna sonora” per chi vuole osare inserendo musica più “moderna” all’interno della sessione. Questo può creare dei forti e piacevoli contrasti con l’atmosfera fantasy, rendendo davvero epiche o addirittura indimenticabili alcune scene.

Per questa parte ci avvarremo di un altro magnifico mezzo che è Spotify, grazie al quale potrete ascoltare brani di gruppi e autori famosi gratuitamente e in maniera del tutto legale. L’unico prezzo da pagare è un’interruzione pubblicitaria ogni tanto, ma si può sempre abbassare il volume delle casse.

Ad esempio un ottimo brano per una scena di esplorazione, sempre tranquilla ma più malinconica e solenne allo stesso tempo, potrebbe essere questo magnifico pezzo strumentale: Pantheist degli Agalloch. Il crescendo finale servirebbe anche ad introdurre alla perfezione una successiva scena di combattimento come sopra.

In alternativa se vogliamo dare più stacco o più sorpresa prima dello scontro, possiamo arrivare da un brano più disteso senza troppe tracce di tensione, ma comunque misterioso e coinvolgente, come “Moon” degli Omnia.

Per quanto riguarda la battaglia, invece, vogliamo esagerare e arrischiarci su di un brano folk punk molto celebre dei Dropkick Murphys per dare un tocco alla Guy Ritchie al nostri tiri per colpire? Il finale è perfetto per mandare in loop il brano per tutta la durata della battaglia!

Oppure preferiamo un grande classico heavy metal? Ecco il brano che ogni guerriero dovrebbe ascoltare almeno una volta nella sua vita… non ha bisogno di altre presentazioni!

 

Nelle prossime puntate vedremo ancora tanti esempi di brani adatti a svariati momenti della sessione, altri programmi e altre app per mixare e riprodurre al meglio i vostri brani preferiti e ancora trucchetti e metodi per inserire degli effetti speciali all’interno delle vostre avventure!

 

Un saluto a tutti da Admin T.