Credendo Vides: Istruzioni per l’uso alla Puntata 3×09 di Luxastra

Dopo due anni di intense fatiche e traguardi meritati, Luxastra è diventato un fenomeno di culto per tutta la comunità di giochi di ruolo italiana, facendo appassionare totali estranei a questo fantastico mondo così come riaccendendo la passione in qualche burbero vegliardo.

E dopo una serie di cliffhanger da capogiro che sono già entrati nella leggenda, lo show ritorna tra noi con la Terza Stagione, e con essa anche le nostre Istruzioni per l’Uso, la guida nata per analizzare nel dettaglio tutti gli episodi ogni settimana.

Con questo episodio ci prendiamo un po’ di tempo per respirare assieme ai nostri compagni e conoscere un nuovo intrigantissimo personaggio che speriamo ci accompagnerà per molti episodi futuri!

“Parlami per epiteti e titoli nobiliari”

L’annuncio portato da un orco in pompa magna alla fine dello scorso episodio ha attirato l’attenzione di ogni spettatore, e non a caso infatti: Luxastra ha introdotto il suo secondo guest character, Sir Rugo Frederik Von Reginald, interpretato dalla talentuosa scrittrice e animatrice Francesca Presentini, in arte Fraffrog.

La creatura, un ranocchione su due zampe molto erudito e principesco, attira immediatamente la curiosità di tutto il Party. Scopriamo che Rugo e il suo assistente Gunther hanno conquistato la fiducia dei lucertoloni.

Rugo spiega che si trova nelle caverne per una semplice visita di piacere e di aver conquistato la fiducia della tribù con doni e cibo. Una volta chiarito alla popolazione indigena che il party non rappresenta una minaccia, i lucertoloni fanno entrare tutti quanti nelle mura.

Guerre e Cristalli

Il party chiede un’udienza col capo villaggio per poter ottenere informazioni sugli Elfi delle Macerie, e Rugo si offre di agire come intermediario. Il capo risponde che non ha la minima idea di che cosa siano queste creature, ma permette al party di rimanere nel villaggio finché Rugo garantirà per loro.

Le due fazioni discutono poi degli zoriadi anfibi, che una ventina di giorni prima hanno allagato la città principale dei lucertoloni e “hanno rapito la loro Dea”. Rugo presume che questa Dea possa essere una sorta di sacerdotessa.

Rasmonidianas comunica con Shiran che questa Dea potrebbe essere collegata a uno degli Dei Antichi. Infatti, poco dopo, il capo villaggio conferma la presenza di un Cristallo che le lucertole venerano, suscitando la sorpresa di tutti i presenti.

Giro turistico alla SPA di paese

Il capo villaggio è stanco di rispondere alle domande, e Rugo approfitta dell’astio per invitare il gruppo a esplorare il villaggio. Scopriamo anche il nome dei lucertoloidi, che si fanno chiamare Kailor. Dalia, invece, è più interessata ad andare a parlare con lo Sciamano della tribù, detentore della conoscenza del Dio Cristallo, piuttosto che ad un giretto panoramico.

Rugo, ovviamente, ignora innocentemente le richieste di Dalia (a cui si aggiunge anche Galgith), e porta il party ad una fontana di fango con cui si fa intingere da Gunter. Hann imita il rospo prima di essere informato che il fango è benefico solo per le rane, ed è costretto a effettuare (e fallire) un Tiro Salvezza a Costituzione con effetti ignoti.

Letho e Galgith con un tiro a Storia capiscono che il titolo di Gran Cavaliere della Velkor è molto rinomato ma anche elargito a molte tipologie di persone. Letho raccoglie dei funghetti allucinogeni da portare allo Sciamano.

La Piadeina

Lo Sciamano invita il party nella sua tenda, piacevolmente profumata da erbe. Riesce a parlare sorprendentemente in comune, e pronuncia il suo nome, Mosfos. Tutti gli altri si presentano e annunciano le proprie intenzioni cordiali.

Gunther entra con tazzine, tè e biscottini per tutti, mentre Mosfos spiega come il simbolo che i Kailor portano impresso sul petto è una rappresentazione del cristallo. Il Dio vive nel cristallo, e il cristallo si trova nelle profondità, molto lontano da qui.

Mosfos spiega che il Dio è entrato in contatto coi Kailor molto tempo prima, in modo non dissimile da Rasmonidianas con le volpi. Con molta difficoltà, Mosfos spiega che il sangue Kailor è usato per della magia del sangue utilizzata dagli zoriadi anfibi.

Il gruppo chiede chi stia comandando gli zoriadi che stanno sterminando i Kailor. Grazie a un simpaticissimo errore di traduzione da parte di Rugo e Mosfos, lo Sciamano definisce il loro capo come Piadina.

Da piadina si passa poi a Strega, un’entità misteriosa che forse ha lo stesso valore per gli anfibi che la Dea ha per i Kailor.

Seguite Luxastra ogni giovedì, alle 17 sul canale YouTube di Inntale. Per i più avventurosi ci sono anche le live pre e post show, rispettivamente alle 16 e alle 18 sul canale Twitch di Inntale . E ricordate: Credendo Vides.

Articolo a cura di Riccardo Liberati

Classe 1997, cresciuto immerso dai libri, cartoni e videogiochi, ho sempre desiderato e provato fin dalla tenera età a creare storie fantasiose che rendessero un po' più brillante la mia vita monotona.

Ho trascorso l'infanzia in solitaria, giocando a quanti più titoli possibili, spaziando dai vecchi J-RPG di Square Enix fino ai più violenti sparatutto su PC, non disdegnando nel frattempo RTS, platform e giochi di corse automobilistiche.

Alle superiori riesco finalmente ad aprirmi e a trovare dei compagni con i miei stessi gusti e sogni, e capisco che non amo tanto i videogiochi, quanto la cultura ed i messaggi dietro di essi, gli stessi che ho sempre trovato nei libri, film e qualsiasi altro tipo di medium artistico.

Inizio a lottare per questo concetto scrivendo all'impazzata ed accrescendo la mia cultura ancor di più, sia attraverso la scuola che attraverso gli incontri e le persone d'ogni giorno. Questo bel sogno finisce con l'arrivo all'università, periodo peggio di qualsiasi film horror che abbia mai visto e che mi costringe a mollare tutto e rifugiarmi nella mia Fortezza della Solitudine per tre anni, perdendo interesse e linfa vitale per qualsiasi cosa.

Nel frattempo ho lavorato in numerosi settori, dall'aiuto vendita al libraio al tutor privato, e nel 2018 inizio a scrivere per Player.it, il mio primo incarico ufficiale come giornalista videoludico e che mi ha formato moltissimo sia nell'ambito dei videogiochi che in quello della scrittura basilare.

Oggi ho ripreso a studiare grazie alla scelta repentina ed irrazionale di iscrivermi alla Scuola Holden di Torino, luogo da cui vi scrivo, abbandonando casa per la prima volta ed il luogo natale di ogni mio piccolo successo e grande fallimento. La mia speranza? Quella di poter riuscire a trovare una strada ben delineata, facendo quello che mi piace fare senza dovermi sottomettere a nessuno

Rare, Sea of thieves, sea of thieves italia, sea of thieves ita halloween party, sea of thieves italia twitch halloween party

Sea of Thieves Italia ci aspetta su Twitch per un Halloween piratesco

Gears of War, Gears Pop! Gears Pop! chiude

Gears Pop! chiuderà i battenti l’anno prossimo