Un D20 parlante? Con la stampante 3D si può

d20 parlante articolo approfondimento gdr

Quando pensavamo di averle viste tutte arriverà sempre qualcuno oltreoceano pronto a stupirci.

Questa volta l’innovazione viene lanciata da Adafruit. Nel loro articolo spiegano in modo dettagliato come creare un dado che alla fine della sua corsa capisce in modo matematico il risultato e lo propone con un messaggio vocale personalizzabile.

Della serie : “Hai fatto 20, conferma il critico, dai dai dai.”

{clicca l’iconcina dell’audio per sentire il d20 parlante}

Il D20 parlante

Entrambe le facce possono essere montate e stampate con una stampante 3D in meno di due ore, il progetto è scaricabile qui su Thingiverse, gli audio tramite questo link su github.

Il progetto del D20 parlante non è di difficile realizzazione, bisognerà investire una piccola sommetta (circa 35$ di materiali).

Ci serviranno: una piccola batteria, un microcontroller da 10$, una Sound Board da 15$, un piccolo adattatore da 4$ e uno speaker da circa 2 dollari e un po’ di colla per plastiche.

d20 parlante
Il d20 parlante

Sul loro sito c’è tutto l’occorrente e il tutorial per l’assemblaggio e la messa in funzione, una volta preso l’occorrente e stampate le due facce del dado si potranno seguire tutti i passaggi guidati del primo link ad inizio dell’articolo.

schema circuito d20 parlante
Lo schema del circuito

Se volete risparmiare qualcosina magari qualche esperto di arduino potrebbe riproporre una versione differente con componentistica diversa, se siete capaci o avete intenzione di costruirlo fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

Ecco un video del dado in funzione:

https://www.youtube.com/watch?time_continue=59&v=klmxXRzAuSU

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Daniele Di Egidio

Daniele Di Egidio è il creatore di Player.it e vicedirettore della testata.

Videogiocatore da quando ha memoria, prese in mano il primo joypad nel lontano 1997 su un fiammante Super Nintendo regalato dal fratello, da li arrivò l'amore per il mondo del gaming.

Dai lontani primi anni 2000 fino ad adesso ha giocato oltre cinquecento titoli, dal retrogaming ai giochi contemporanei, predilige i moba come Dota 2, gli sparatutto classici e i giochi di strategia. La sua fissa attuale è per MTG Arena.

Decise di fondare Player con uno scopo ben preciso, portare i giocatori di ruolo "analogici" nel mondo del digitale e viceversa, infatti le due realtà difficilmente in Italia hanno un luogo dove incontrarsi e imparare vicendevolmente la magia che c'è dietro un GDR o un videogioco single play.

Al di fuori del mondo del gaming Daniele è un fotografo ben ambientato nel mondo della fotografia dei concerti, ha fotografato in lungo e in largo per l'europa più di 1000 band di caratura mondiale, ha seguito artisti di fama mondiale in tour, è stato fotografo ufficiale di diversi festival da 50.000 e più ingressi e ha avuto diverse pubblicazioni con Metal Hammer italia e con MetalManiac negli anni passati.
Ha militato per 8 lunghi anni in SpazioRock dove copre ancora il ruolo di fotografo ufficiale.

primal videogioco ps2 speciale

Primal – C’erano una volta una mezzosangue e un gargoyle…

Cyberpunk 2077

[Gamescom 2018] Cyberpunk 2077 è già giocabile dall’inizio alla fine