The Few and Cursed: tra cowboy e maledizioni

dove comprare the few and cursed

Da oggi, 04 Giugno 2019 , è ufficialmente iniziata la campagna Kickstarter di The Few and Cursed, il nuovo progetto di Rock Manor Games. Il boardgame è ispirato all’omonima serie di fumetti creata da Felipe Cagno e Fabiano Neves, ed è stato ideato da Mike Gnade. In The Few and Cursed, ci troveremo a vestire i panni di quattro cacciatori di taglie maledetti, che dovranno farsi strada in un selvaggio West post apocalittico alla ricerca delle loro prede.

I nostri eroi dovranno affrontare mostri, svolgere incarichi di vario genere e sgominare gang, il tutto contando sull’aiuto di manufatti magici, decidendo se seguire o meno la propria morale.

Nelle righe che seguono, vi illustreremo tutte le caratteristiche rese finora note del progetto di Rock Manor Games, che approderà sulla piattaforma di crowdfunding più nota al mondo il prossimo 04 Giugno.

The Few and Cursed: quando Far West ed esoterismo si incontrano

dove trovare the few and cursed
Ispirato all’omonima serie di fumetti, il boardgame ci porta in un Far West un po’ diverso dal solito.

Prendete il selvaggio West che abbiamo imparato a conoscere con i film di John Wayne e Sergio Leone, aggiungeteci una spruzzata di Buffy l’Ammazzavampiri ed una punta di post apocalittico, mescolate bene il tutto, ed otterrete The Few and Cursed. Il fumetto di Cagno e Neves ci proiettava in un mondo devastato da una catastrofe avvenuta nel 1840.

L’evento ha fatto evaporare gran parte delle acque presenti nel mondo, comprese quelle di mari ed oceani, trasformatisi in enormi deserti ricolmi di ogni sorta di pericolo. L’acqua è diventata talmente rara da essere usata come moneta di scambio; tuttavia, nonostante tutto, l’umanità è riuscita a sopravvivere, ma come spesso accade in questi casi, il male ha divorato tutto ciò che è rimasto.

Moltissime persone non hanno resistito al fascino delle arti oscure, richiamando tutta una serie di creature mostruose e di maledizioni. L’unica speranza di salvezza è rappresentata da quattro Curse Chasers, quattro cacciatori di taglie capaci di affrontare minacce tanto umane quanto soprannaturali.

Costruite il vostro deck con le carte più forti e funzionali

tutte le miniature di the few and cursed
Il contenuto del box del boardgame di Rock Manor Games.

Ognuno dei quattro Curse Chasers avrà le proprie abilità uniche, così come i propri punti di forza e punti deboli, e sarà chiamato a formare il proprio deck con le carte più funzionali al suo stile di gioco. Tuttavia, non saremo chiamati a “comprarle”, ma le otterremo in maniera diversa: pescandole dal mazzo e scegliendo di tenere con noi solo quelle più utili, ma il grosso passerà attraverso l’improvvisazione, secondo quanto detto da Rock Manor Games.

A seconda delle zone della mappa di gioco che visiteremo, avremo diversi bonus e malus, e ci imbatteremo in tutta una serie di incontri con creature decisamente poco piacevoli. Inoltre, le carte incontro faranno sviluppare una trama di gioco che si sposerà alla perfezione con la lore della serie di fumetti.

I quattro cacciatori di taglie sono sensibili ai poteri oscuri e, se decideranno di farvi ricorso troppe volte, ne saranno influenzati, fino a trasformarsi nelle creature della notte, con tutti i pro ed i contro del caso.

Dove trovarlo?

Se le nostre parole vi hanno convinti a diventare backer di The Few and Cursed, non dovete fare altro che cliccare sul link della campagna Kickstarter del gioco, che partirà ufficialmente il 04 Giugno 2019. Potrete scegliere il pledge che più vi attira: dalla retail edition (dal costo di $59) alla deluxe edition (dal costo di $79), fino ad arrivare ad Art Coinnesseur che, al costo di $105, vi garantirà tutti gli stretch goal sbloccati, tutte le ricompense dei precedenti plegde e, in più, l’artbook del gioco.

Tenete sotto controllo la campagna Kickstarter di The Few and Cursed e tornate a farci visita: sarete i primi a leggere la nostra recensione completa del boardgame.

[ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO]

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Recensione | Piccioni, il gioco dei volatili vagabondi

Recensione | Piccioni, il gioco dei volatili vagabondi

tutti i casi e i livelli risolti di find the differences: the detective

[Soluzione] Find the Differences: The Detective | Tutti i casi risolti