I giochi per bambini devono essere GIOCHI PER BAMBINI. Ultimamente mi capita di provare prodotti dove si gioca a ribasso con l’età minima consigliata.

Personalmente trovo la cosa al quanto fastidiosa e, se fossi un papà che regala un gioco al figlio mi girerebbero un po’ le Dragon-Dragon-Dragon-Dragonball.

Detto questo, immaginando si tratti di semplici sviste… e non di metodi al limite della scorrettezza per ottenere qualche vendita in più, parliamo di un gioco che per bambini lo è senza ombra di dubbio.

Giochi per bambini divertenti!

Ti accorgi subito che Funky Gallo di DV Giochi è perfetto per i bambini, quando lo tiri fuori dallo zaino e subito la sua silhouette a forma di gallo li attira come il chiosco di caramelle gommose alla fiera di paese.

Tutto qua?! Allora m’invento un gioco di cacca, lo metto dentro una bella custodia e il gioco è fatto?

Assolutamente no, anche se è pieno di giochi che rispondono a questa descrizione, tipo…

La bella custodia è solo il primo passo per attirare l’attenzione dei bambini, il secondo è osservarli ridere tutto il tempo mentre giocano, e sentirli implorare, con gridolini al limite degli ultrasuoni, di fare un’altra partita.

L’ho visto succedere sia quando ci ho giocato col mio team di esperti, che per l’occasione era composto da Simone e Virginia, rispettivamente di 11 e 9 anni di età. Che quando l’ho proposto ai bimbi del post-scuola. Ma andiamo con ordine.

Materiali

Ci sono tutti, daje! Un semplice mazzo di carte, a volte basta quello. E Ken Gruhl, Quentin Weir, già autori di Happy Salmon e Monster Match, e Satish Pillalamarri lo sanno bene che non è sempre necessario avere tanti materiali per far divertire un bambino.

DvGiochiTris
Happy Funky Monster

Come si gioca

Ogni giocatore prende dal mazzo di carte quelle di uno stesso colore. Le carte raffigurano 4 azioni che i giocatori dovranno eseguire, in coppia, durante la partita.

Dopo aver mischiato le carte si gira il mazzo a faccia in su e si grida il nome dell’azione indicata dalla propria carta. Se la urlano, squarciando il cielo, due giocatori in contemporanea, questi devono mimare l’azione indicata.

Roba seria, tipo Giravolta: si resta sul posto e si fa una giravolta, Sotto braccio: si va incontro al compagno e si esegue con lui un simpatico cerchio sotto braccio per poi tornare a posto, Batti l’anca: che è uguale a Sotto braccio, solo che ci si sculetta a vicenda cercando di non scaraventare il giocatore più piccolo dall’altro lato della stanza. Infine – la mia preferita – Funky Gallo: bisogna sbattere le braccia come un pollo e gridare “Vai col Funky”.

I giocatori che hanno mimato l’azione scartano una delle proprie carte. Vince chi per primo resta senza mazzo e canta, po…poro…po…po…pollo (geniale!).

FunkyGallo1

Conclusioni per bambini

Il gioco ha fatto impazzire i bambini che hanno riso per tutto il tempo.

Conclusioni per adulti noiosi

Sia chiaro, il gioco è molto banale, non brilla di grande originalità, e forse è un pochino caro (15 euro per un mazzo di carte sono tanti). Ma come altri titoli della DV Giochi, si presenta molto bene con la sua custodia a forma di gallo, con regole semplici e immediate, illustrazioni piacevoli e una meccanica studiata per fare casino.

Anche se il titolo va dai 6 ai 99 anni, dubito che un mio nonno, con la sciatica, possa goderselo. Ma così come può annoiare facilmente gli adulti (del resto non è quello il suo target), così i bimbi ne restano piacevolmente colpiti ed entusiasti.

4.83/5 (6)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!