Come ben saprete, da due anni ormai la missione del nostro sito è sempre stata quella di portare i videogiocatori a giocare ai giochi da tavolo e i giocatori da tavolo ad aprirsi al mondo videoludico. Quale miglior esempio di ponte fra i due mondi se non 8Bit Box, una vera e propria console da tavolo compresa di joystick e giochi annessi, creata da Iello e distribuita da Mancalamaro.

Press START

8bit box console
Alimentazione non inclusa… e non necessaria.

L’idea alla base di 8Bit Box sta nel voler ricreare in versione cartacea i grandi classici dell’epoca Atari/Nintendo come Pac Man, F-Zero e le Olimpiadi Konami e ci riesce egregiamente. La scatola contiene letteralmente una mini console (come quelle che vanno in voga di questi tempi) e confezioni che richiamano i vecchi imballaggi delle cartucce di un tempo. Le componenti di ogni gioco sono veramente essenziali ruotando principalmente attorno a cubetti colorati, dadi e piccole plance che variano di gioco in gioco, tutti però prevedono l’uso degli iconici joystic con la quale dirigere le azioni del gioco.

Andiamo quindi a vedere quali sono i giochi proposti da questa simpatica console di cartone.

Pixoid

8bit box pixoid pacman
Se volete potete ricreare i suoni grattandovi l’interno dell’orecchio!

Questa versione cubettosa di Pac Man è forse il giochino più semplice con cui avviare la nostra console: i giocatori interpreteranno a turno Pixoid che dovrà naturlamente scappare dai terribili bug che cercheranno di braccarlo ma come si traduce questo successo della Namco sul nostro tavolo? Semplicemente i giocatori programmeranno in segreto i propri movimenti sul joystick per poi svelarlo contemporaneamente, si muove quindi il cubetto del proprio colore se il giocatore che controlla Pixoid non è stato ancora catturato guadagna un punto e il gioco continua. Quando Pixoid raccoglie l’ultimo punto dalla riserva o viene catturato viene chiamata la fine del round, si calcolano i punti e si passa il controllo di Pixoid ad un altro giocatore. Ripetute le varie fasi dopo che tutti i giocatori hanno controllato il protagonista la partita si conclude e chi avrà totalizzato più punti sulla cornice segnapunti sarà il vincitore.

Outspeed

8bit box outspeed f-zero
Pronti, via!

In Outspeed sfideremo i nostri amici in un’adrenalinica gara di navicelle spaziali piena di trappole, power up e imprevisti. A seconda della carta percorso che pescheremo dovremo programmare le nostre scelte sul joystick prevedendo le mosse degli avversari, qui potete tranquillamente parlare durante la fase di programmazione e di conseguenza bluffare. Una volta rivelate le proprie mosse si muoveranno le navicelle di tanti spazi sul tracciato quanti indicati dal percorso scelto. Come dicevamo prima la strada sarà disseminata di trappole e power up ed quindi probabile che non tutti arriveranno vivi al traguardo.

Stadium

8bit box stadium olimpiadi
Che i giochi abbiano inizio!

I giochi olimpici arrivano sulla nostra tavola con Stadium e qui la situazione si complica, in questo gioco avremo ben due regolamenti: uno per le regole generali e uno per le regole di ogni singola disciplina. Divisi in due squadre, blu e arancioni, i giocatori gireranno in ogni turno una tessera del percorso che rivelerà una determinata disciplina. In questa fase i giocatori dovranno attenersi alle regole specifiche e cercare di conquistare quante più monete possibile. La squadra che dopo tutte le prove avrà raccolto più monete nel proprio medagliere verrà dichiarata campione.

GAME OVER

Ciò che ci ha attirato principalmente di 8Bit Box era la curiosità di scoprire se riuscivano davvero a trasmetterci lo stesso feeling dei videogame della nostra infanzia, e ci sono riusciti! Tre piccoli party game finemente confezionati con elementi ma di buona qualità. Una volta assimilate le poche e semplici regole ci si ritrova a spalleggiarsi tenendo in mano il Joystick come nei multiplayer locali di un tempo. Il titolo con il suo design accattivante e colorato e il prezzo contenuto può essere un’ottima idea regalo sia per grandi che piccini perfetto per introdurli ad alcune meccaniche base del gioco da tavolo come la previsione delle mosse dell’avversario o la gestione di risorse.

5/5 (2)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!