Le Porsche d’epoca diventano futuristiche | Tuning stellare per questi “vecchi macinini”

    porsche diventano super tecnologiche

    Le vecchie Porsche si rinnovano e monteranno un sistema operativo Apple, ma i prezzi sono enormi

    Le auto di lusso non invecchiano mai: generalmente, più un modello invecchia più acquista valore e, addirittura, dopo 30 anni può essere definito un modello “d’epoca”, accrescendo ancora di più la sua rarità.

    Tuttavia, ci sono delle complicazioni dettate dalla modernità. Negli ultimi anni le auto sono diventate sempre più smart utilizzando sistemi operativi per i computer di bordo. Sia Apple che Android hanno creato un intero ecosistema intorno alla funzionalità per vetture, utili sia per la sicurezza della guida che per la semplice comodità.

    Ovviamente, i modelli più antichi vengono tagliati fuori da queste innovazioni, divenendo, di fatto, meno appetibili di una qualunque Tesla, ad esempio.

    La Porsche fa un passo nel futuro

    I proprietari di auto Porsche della metà degli anni 2000 possono ora godere di un po’ di tecnologia moderna nel loro veicolo preferito. Sempre che siano disposti a spendere soldi.

    Porsche sta vendendo un sistema di computer di bordo rinnovato per le auto di metà anni 2000, tra cui 911, Boxster e Cayman, che aggiunge il supporto per il sistema CarPlay di Apple e altre funzioni.

    Porsche 911, modelli in nero, rosso e grigio

    L’elenco completo dei modelli supportati dal Porsche Classic Communication Management Plus (PCCM Plus) comprende la Porsche 911 del 997 e la Porsche Boxster del 987, mentre anche la Cayman può essere utilizzata se il modello è stato costruito dal 2005 al 2008. The Drive aggiunge che sono supportate anche le Porsche Cayenne costruite dal 2003 al 2008.

    Oltre al supporto per CarPlay (purtroppo con cavo), l’unità principale è in grado di riprodurre i contenuti multimediali tramite Bluetooth, mentre le chiavette USB sono compatibili. Sono stati aggiunti anche un nuovo computer di bordo e la possibilità di memorizzare impostazioni personalizzate per il veicolo. Queste possono includere, ad esempio, l’impostazione del climatizzatore. E poiché il tutto è una sostituzione diretta del sistema 2 DIN esistente del veicolo, non ci sono fili o display che sporgono da nessuna parte.

    Il supporto per Apple CarPlay è un’ottima cosa anche nelle auto moderne che si acquistano oggi e aggiungerlo a una Porsche molto amata è ancora meglio. Il supporto di elementi come la navigazione a schermo intero con mappe aggiornate è enorme, soprattutto per le auto che altrimenti non dispongono di questa tecnologia. La versione del PCCM Plus venduta negli Stati Uniti e in Canada includerà anche il supporto per la radio satellitare SiriusXM.

    Prezzi da capogiro

    Come ci si può aspettare, trattandosi di un componente ufficiale Porsche, nulla di tutto ciò sarà a buon mercato. Il prezzo per il PCCM Plus negli Stati Uniti è di ben 1.475,99 dollari e Porsche, come prevedibile, dice che il montaggio deve essere affidato ai suoi tecnici. Non è chiaro se questo aggiungerà un costo aggiuntivo al procedimento, ma a questo punto sembra probabile.