L’intelligenza artificiale è arrivata anche a questo | Ora ti assaggerà il vino

    le intelligenze artificiali ora proveranno il vino per voi

    Abbinamenti di cibo sempre pronti, il vino sempre adatto per quello che stai mangiando: arriva la rivoluzione!

    Ogni volta che vai al ristorante, magari mentre sei a cena con la tua ragazza o con un gruppo di amici e colleghi, per non fare brutta figura con gli altri commensali ti improvvisi sommelier iniziando a dare consigli su quale vino sia il più adatto a quello che state mangiando o quale piatto ordinare in base alla bottiglia che avete appena aperto sul tavolo: il più delle volte finisce sempre male e dai la colpa all’oste, ma con questo nuovo trucchetto non devi aver più paura di sbagliare.

    Bastano davvero pochi secondi e avrai a disposizione tutte le conoscenze della vineria mondiale e saprai sempre a quale vino abbinare il pasto che stai mangiando o al contrario ordinare la giusta cena per la bottiglia di vino che hai in frigo o in dispensa da chissà quanti anni e non hai mai aperto per paura di sbagliare. Oltre che usarlo al ristorante per fare bella figura, puoi sopratutto usarlo in casa dove non hai un sommelier sempre a disposizione.

    Un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per gli amanti del vino

    In Italia abbiamo tra i vini più buoni e prelibati che mai sono esistiti sulla faccia della Terra, Barolo o Brunello di Montalcino giusto per citarne due fra i migliori del nostro paese, ma non sempre le persone che amano bere vino conoscono bene come abbinare la bevanda al pasto. Per questo esiste il lavoro del sommelier e tante guide, ma se vi dicessi che esiste un metodo molto più semplice per avere entrambe le cose con pochi click?

    Anche in questo caso c’entra ovviamente la tecnologia e un aspetto che ormai è entrato a far parte delle nostre vite già da parecchi anni: le intelligenze artificiali. Da Alexa a Siri, fino ad arrivare a ChatGPT, l’ultima creazione tecnologica che probabilmente cambierà radicalmente le nostre vite, tanto da spaventare anche gli insegnanti e le scuole che l’hanno addirittura bandito. Stavolta però il risultato è tutt’altro che negativo.

    Il giusto vino al momento giusto

    Si chiama Personal Gpt Sommelier e sfrutta proprio la capacità di apprendimento di linguaggio umano (che usa anche ChatGPT) per rispondere a qualsiasi domanda e dubbio che gli viene posta. Questo software è stato creato da Italian Wine Crypto Bank per aiutare gli amanti dei vini a capire sempre l’abbinamento giusto tra una bottiglia di vino e il pasto che stanno mangiando, sempre al posto giusto e al momento giusto.

    La Italian Wine Crypto Bank afferma che questo è solo il primo passo verso una prepotente entrata nel Web 3.0 come assistenza per tutti i “wine lover”: ben presto il software sarà sempre più dettagliando, andando a ricordare anche i gusti personali delle persone in base agli input e i suggerimenti dati in precedenza dagli utenti. Un vero e proprio sommelier virtuale che ti assiste anche se stai mangiando in casa da solo o con la tua famiglia.