Non c’è campo telefonico? Un operatore batte tutti gli altri

    SOLUZIONE ILLIAD QUANDO NON C'E' CAMPO

    La telefonia mobile ha fatto passi da gigante in tempi molto brevi. In tanti ricorderanno sicuramente i tempi in cui telefonare era quasi un privilegio, un lusso che non tutti potevano permettersi. Oltre ad un cellulare, era necessario inoltre pagare delle cifre importanti per una telefonata o un messaggio, per non parlare del tanto odiato e fastidioso scatto alla risposta.

    Per fortuna il mondo della telefonia mobile si è evoluto a dismisura passando ad abbonamenti che, a prezzi super conveniente, rendono la comunicazione interpersonale molto più abbordabile e alla portata di tutti. A ciò hanno contribuito anche alcuni servizi di messaggistica istantanea come ad esempio WhatsApp.

    Servizi totalmente gratuiti che oltre a semplici messaggi di testo, foto e video permettono di effettuare chiamate e videochiamate senza costi aggiuntivi. A tutto ciò si aggiunge la corsa dei vari gestori di servizi di telefonia mobile, per accaparrarsi nuovi clienti proponendo, mese dopo mese, offerte sempre più vantaggiose in modo da coprire le esigenze di ogni fascia di pubblico.

    A dare un colpo di coda importante al mercato italiano di telefonia mobile è stato sicuramente il gestore francese Iliad che dal 2018 è approdato in Italia.

    Iliad e gli adeguamenti del mercato

    Offerta di lancio Iliad Italia
    Che lancio!

    Iliad è una società di telefonia mobile francese fondata nel 1990 da Xavier Niel. Il 29 maggio del 2018 approda in Italia, sconvolgendo completamente il mercato grazie alle sue proposte a prezzi stracciati rispetto alle compagnia di punta militanti in Italia fino a quel momento.

    Già al lancio infatti, l’offerta che fece più discutere fu quella che fruttò all’azienda un grandissimo afflusso di nuovi iscritti: la compagnia francese proponeva infatti chiamate illimitate, SMS illimitati e 30 Giga di internet in 4G al prezzo di 5,99€ al mese. Nessuno prima in Italia era riuscito ad avanzare una proposta tanto vantaggiosa, cosa che portò Iliad a diventare un nuovo termine di paragone in termini di offerte mobile.

    E non solo questo. Tutti i competitors di Iliad dovettero iniziare ad adeguarsi ai nuovi prezzi del mercato. Questo potrebbe non aver fatto felici le aziende ma sicuramente, i consumatori ancora ringraziano la compagnia francese abbia fatto la sua comparsa in Italia, generando indirettamente un sacco di alternative vantaggiose per tutte le esigenze e tutte le tasche.

    Iliad operatore con più copertura

    Mappa copertura rete Iliad Italia
    Ovunque

    Una critica spesso mossa ad Iliad è la mancanza di copertura adeguata, cosa che a detta di molti non la renderebbe così conveniente come sembrerebbe. A sciogliere ogni dubbio ci pensa OpenSignal.

    La società indipendente leader per la valutazione dell’esperienza degli utenti di telefonia mobile, ha infatti assegnato il premio “Availability Award” a Iliad Italia. Il premio assegnato indica come, secondo l’analisi condotta da OpenSignal, Iliad sia l’operatore con maggiore disponibilità di connessione a cui hanno accesso gli utenti, considerando il tempo che gli utenti hanno trascorso collegati ad una rete 3G/4G/4G+/5G.

    Ciò rende la rete Iliad la prima per disponibilità in Italia, secondo il report diffuso dalla stessa Iliad, superando quindi TIM, Vodafone e WindTre. A detta di Iliad Italia, questo è un ulteriore riconoscimento del costante impegno e delle risorse che l’operatore sta investendo in Italia per l’espansione di una rete proprietaria. La rete Iliad al momento infatti ha una copertura superiore al 99% della popolazione italiana, arrivando a coprire più di 3000 città con la tecnologia 5G.

    Nel report di OpenSignal comunque non si parla solo di Iliad. La competizione porta ogni operatore a pompare la propria proposta magari in modi diversi, rivolgendosi a clienti diversi. Vodafone ad esempio risulta il primo operatore per velocità di download ed upload, TIM vince in quanto a velocità di rete 5G mentre WindTre, sempre parlando di rete 5G, vince in quanto a disponibilità ed estensione della rete.