Attenti per strada | Arrivano i videogiocatori al volante

    POTRà GIOCARE ALLA GUIDA

    Da oggi è possibile giocare ai videogiochi anche mentre si è alla guida di un’auto: la nuova idea di Elon Musk

    Avete sempre desiderato di poter giocare ai vostri giochi preferiti mentre siete alla guida? Speriamo vivamente di no, per la sicurezza stradale. Elon Musk, però, non è dello stesso avviso ed ha lavorato per consentire ai più incoscienti di vivere questo sogno.

    Infatti, quando non cambia Twitter ogni giorno per adattarsi ai suoi gusti, Elon Musk è anche l’amministratore delegato di Tesla, la compagnia famosa in tutto il mondo per le lussuose automobili elettriche ora anche in grado di guidarsi da sole.

    Già nel 2018 l’uomo più ricco del mondo aveva espresso il desiderio di introdurre videogiochi sulle sue Tesla. In genere, quando si hanno miliardi di dollari a disposizione anche i più bislacchi desideri diventano possibili.

    Giochi al volante

    Ebbene, Musk si è avvicinato al suo obiettivo grazie all’integrazione di Steam, annunciata di recente.

    Sì, ora è possibile giocare a Steam su una Tesla. Non solo Cuphead e Sonic, ma anche Cyberpunk 2077 e Elden Ring (anche con il personaggio senza senso che Musk aveva definito “ideale” per finire il gioco, se proprio volete emulare il magnate in tutto e per tutto).

    Trailer del nuovo aggiornamento

    L’integrazione è stata introdotta come parte dell’aggiornamento natalizio di Tesla ed è in beta per i modelli S e X a partire dal 2022. Non temete, se avete modelli precedenti, perché Musk ha dichiarato che l’aggiornamento sarà disponibile presto anche per voi.

    Nelle note di rilascio dell’aggiornamento si legge che è possibile giocare a qualsiasi gioco verificato su Steam Deck e che sono supportati i salvataggi su cloud. Quindi è possibile anche condividere i progressi di gioco tra la Tesla e le altre postazioni da gaming (nel caso guidando dimenticaste di salvare).

    Mentre il video trailer afferma che sono supportati i controller wireless, Musk ha twittato per dire che è possibile collegare anche tastiera e mouse. Del resto lo sanno tutti che per gli sparatutto il mouse è necessario, anche se non è chiaro dove appoggiare comodamente la tastiera: che la Tesla stia per ospitare anche una scrivania?

    Paure per la sicurezza stradale

    Quasi un anno fa, Tesla è stata oggetto di un’indagine da parte della National Highways and Traffic Safety Administration statunitense per la sua funzione Passenger Play. Tesla ha risposto rendendo il Passenger Play “inutilizzabile” mentre l’auto è in movimento. Presumibilmente le stesse restrizioni saranno applicate anche a Steam. Tuttavia, potrebbe essere piuttosto facile hackerare questi blocchi e rendere possibile una partitella innocente mentre si sfreccia in autostrada.

    Rendere i videogiochi giocabili in un veicolo probabilmente non è ancora una decisione saggia, ma non sembra che Tesla abbia intenzione di frenare a breve.