UFFICIALE: Whatsapp sempre più come Facebook | Ecco i gruppi dentro l’app

    whatsapp diventa come facebook ecco i nuovi gruppi

    Da quando WhatsApp è entrato nella quotidianità di ognuno di noi, sono stati apportati tanti miglioramenti che puntavano a rendere più gradevole l’esperienza degli utenti. Dopo anni di attività e dopo l’acquisizione da parte del gruppo Meta, il servizio di messaggistica istantanea più conosciuto al mondo WhatsApp, non molla di un centimetro!

    L’intento degli sviluppatori pare chiaro ad ogni aggiornamento: offrire un’esperienza sempre migliore agli utenti durante le giornaliere sessioni di chat, che si tratti di un messaggio ad un amico o un parente o che si tratti di questioni di lavoro o hobby.

    E proprio per questi motivi, capita sempre più spesso di ritrovarsi la pagina delle chat di WhatsApp inondata da gruppi in cui si viene inseriti a forza. Si passa dal gruppo di famiglia al gruppo del condominio; dal gruppo classe a quello per decidere il regalo per l’amico prossimo alla laurea. Molto spesso trovarsi sommersi da così tanti gruppi però, non è piacevole.

    Creare un gruppo WhatsApp

    community di whatsapp

    Nel caso in cui vi serva creare un gruppo WhatsApp, per una qualunque esigenza, di seguito vi spiegheremo per fila e per segno come fare.

    Prima di tutto, verificate che l’applicazione di WhatsApp sia installata sul vostro telefono. Nel caso in cui non lo fosse, potete scaricarla tranquillamente da PlayStore in caso siate utenti Android o da AppStore in caso siate invece, utenti iOs.

    Nel caso l’applicazione sia già installata sul vostro telefono, verificate che sia aggiornata all’ultima versione disponibile così da evitare spiacevoli sorprese. Potrete verificarlo direttamente da PlayStore o AppStore.

    Una volta installata l’applicazione, procedete ad aprire WhatsApp e toccate i tre puntini che si trovano in alto a destra sul vostro schermo. Si aprirà un menù a tendina con diverse opzioni e voi dovrete toccare “Nuovo Gruppo”.

    Fatto ciò avrete quasi finito. Vi resterà soltanto da cercare i contatti che volete aggiungere al gruppo digitando il nome con cui li avete memorizzati. Dopodiché, toccate l’icona della freccia verde così da inserire l’oggetto del gruppo, così da far capire ai partecipanti come mai sono stati aggiunti.

    Community di WhatsApp

    whatsapp community nel dettaglio

    Per aiutarvi a gestire il traffico sui gruppi, così da non rimanere sopraffatti da notifiche di poco vi frega, WhatsApp ha introdotto (finalmente anche in Italia) il meccanismo delle Community. Spieghiamo velocemente cosa sono e come funzionano. Sicuramente, molti ne saranno entusiasti.

    Le community sono una nuova tipologia di chat di gruppo. Si tratterà di gruppi nei quali sarà possibile creare dei sottogruppi tematici. Se ad esempio, in un gruppo di lavoro sarà possibile dividere le persone all’interno del gruppo, in sottogruppi magari relativamente alla mansione svolta.

    Le community permettono quindi di collegare gruppi tra loro e gestire le comunicazioni trasversali, consentendo di contattare fino a 5000 persone con gli avvisi univoci. Le community sono una funzione implementata sia per dispositivi Android che iOs

    Creare una Community è molto semplice.

    Aprite WhatsApp sul vostro telefono. Verificate che sia aggiornato all’ultima versione, nello specifico la versione 22.24.81. Verificato ciò, toccato i tre puntini in alto a destra dello schermo e toccate la voce “Nuova Community”. A questo punto vi basterà aggiungere nome, descrizione ed immagine della community ed il gioco è fatto!

    Che dire? Con le Community, WhatsApp punta ad offrire un servizio ordinato e che permetta di migliorare l’esperienza, sia in caso di contatti di lavoro che privati. E tutto con la solita semplicità che contraddistingue il servizio verde di messaggistica.