Il remake più atteso dell’anno rivoluzionerà tutto | Il gioco con l’amara sorpresa

    Dead space remake avrà protagoniste femminili diverse

    Il 27 Gennaio uscirà il remake del noto horror spaziale, atterrato sul panorama videoludico ben 14 anni fa, e tra filmati e gameplay promozionali sembra che siano arrivate già le prime polemiche dei fan.

    IGN USA ed Electronic Arts hanno recentemente pubblicato un nuovo video in cui possiamo dare un’occhiata ai primi 18 minuti di Dead Space Remake, grazie a un gameplay della versione PC riprodotto in 4K a 60 FPS. Il video mostra l’inizio del viaggio orrorifico di Isaac, sfoggiando subito un elemento assolutamente inedito: il nostro protagonista ha una voce, dei dialoghi persino, e non solo…

    Cambiamenti e amare sorprese

    In pochissimi minuti possiamo accorgerci come queste scelte vanno a proporre atmosfere piuttosto distanti dalla versione originale: nel primo capitolo Issac non spiccicava neanche mezza parola e il tutto contribuiva ad esaltare le atmosfere disperate, misteriose e lugubri di Dead Space. Sebbene questa “nuova abilità” del protagonista non abbia fatto contenti proprio tutti, molti giocatori già rimpiangono l’Isaac “zitto e muto”, pare che non sia l’unica novità che ha lasciato una certa amarezza tra la folta fanbase.

    Anche se per ora l’aspra reazione pare piuttosto marginale (e speriamo che continui cosi), molti fan di Dead Space sono rimasti spiacevolmente sorpresi dal restyling che ha colpito soprattutto i personaggi femminili. Il cambiamento più notevole riguarda il character design di Nicole Brennan, la compagna di Isaac Clarke, la cui misteriosa scomparsa porterà il protagonista ad affrontare l’orrore cosmico al centro della storia di Dead Space.

    Basta personaggi femminili gratuitamente sessualizzati

    Nicole è stata cambiata molto rispetto alla versione originale (cosa già avvenuta in Dead Space 2, ma con meno distacco), non c’è dubbio, come potete notare il suo aspetto è quello di una donna decisamente più matura e dallo sguardo vissuto. Questo non vuol dire che il restyling sia frutto di scelte forzate o accomodanti: il ruolo e il background del personaggio giustificano facilmente l’età più avanzata, senza considerare che grazie a questo cambiamento la donna diventa una coetanea di Isaac, che ricordiamo ha all’incirca 40 anni.

    Il cambiamento sembra quindi mirato a rendere più coerente e realistico il mondo di Dead Space, anche se le lamentele dei fan puntano a critiche poco lontane dalle noiose lamentele sulla peluria facciale di Aloy, la protagonista di Horizon Forbidden West.

    Un nuovo Dead Space, ma non per tutti

    Un altro personaggio femminile rinnovato è Kendra Daniels, l’agente che ci seguirà all’inizio della cosmica avventura, proponendo un restilyng che cambia soprattutto il suo vestiario, facendo a meno di abiti attillati assolutamente gratuiti. Secondo vari fan di vecchia data, però, Kendra appare molto meno “femminile” e “formosa” rispetto alla versione originale.

    Per quanto possa essere comprensibile rimanere disorientati dai cambiamenti, è difficile non chiedersi come elementi del genere possano mettere a repentaglio la qualità del remake: era davvero per le donne formose che questi fan hanno amato Dead Space? Se la risposta è si, forse è arrivato il momento di passare direttamente ai videogiochi per adulti.