Li parerà i rigori? Negli spogliatoi Inglesi si gioca con i pc gaming al TOP

    Fortnite continua a far parte della squadra inglese per la Coppa del Mondo, quattro anni dopo che le danze di celebrazione del popolare battle royale sono diventate uno spettacolo comune sui campi della Russia.

    La passione di Pickford

    Questa settimana, al portiere dell’Inghilterra Jordan Pickford è stato mostrato un filmato che lo ritrae mentre trasporta una valigetta monogrammata per il controverso torneo del Qatar del 2022, come parte di un’intervista ufficiale pubblicata sul canale YouTube della squadra inglese.

    A Pickford è stato chiesto cosa facesse durante il tempo libero e, tra le altre cose, ha rivelato di essere ancora appassionato di Fortnite. (E non c’è da stupirsi: il capitolo 4 appena lanciato ha reinventato il gioco).

    Il portiere inglese ha parlato, nel corso dell’intervista, di tutto ciò che riesce a farlo stare bene e riposare quando non è impegnato in campo. “Cerco di recuperare, di sentirmi bene con te stesso, tutto ciò di cui ho bisogno”, ha detto Pickford, parlando della sua vita lontano dal campo. “Trascorrere un po’ di tempo con i ragazzi… Fortnite”, ha continuato. “Sono ancora in vena di Fortnite”.

    Un giocatore esigente

    Quando gli è stato mostrato un filmato della custodia del PC che ha portato con sé ai Mondiali, Pickford ha spiegato di essersi stancato di giocare a Fortnite su un computer portatile in trasferta, rispetto alla configurazione del PC a casa.

    Al minuto 8:00 Pickford viene interrogato sulla sua abilità con Fortnite. La soluzione? Costruire un computer portatile potente e riporlo in una valigia da viaggio, con tanto di monitor. “Cerco solo di ottenere i migliori fotogrammi”, conclude Pickford.

    Insomma, Pickford non è solo un giocatore occasionale, ma ha costruito un PC adatto per poter vivere la sua passione anche in occasioni come i Mondiali di calcio, in cui è costretto a passare molto tempo lontano da casa e dal suo setup ordinario.

    Fortnite e il calcio

    Quest’anno Fortnite non ha collaborato ufficialmente con la FIFA e la Coppa del Mondo del Qatar, scegliendo invece di rilasciare una serie di skin personalizzabili per i giocatori di calcio di propria creazione. Sono tornate in vendita anche le skin basate su Harry Kane dell’Inghilterra e Antoine Griezmann della Francia, rese disponibili per la prima volta in occasione degli ultimi campionati europei.