Whatsapp cambia tutto: nuove Emoji e altre novità da oggi

    WHATSAPP NUOVE EMOJI IN ARRIVO

    Abbiamo due novità in arrivo su WhatsApp: la prima, per la felicità di molti, riguarda le videochiamate, la seconda invece introduce con la beta 2.22.25.12 21 inedite emoji che saranno poi rilasciate successivamente sulla versione base dell’app.

    Come sempre. ogni nuova funzione o aggiornamento viene rilasciato inizialmente ad alcuni beta tester e soltanto dopo gli opportuni test approda nella versione base dell’app, quindi non preoccupatevi se non li avrete subito disponibili.

    Un futuro carico di aggiornamenti

    Recentemente la piattaforma verde di messaggistica istantanea ha introdotto diverse emoji molto apprezzate dall’utenza, tanto da aver riempito già le chat di molti utenti.

    Se anche voi abusate delle emoji sarete felici di sapere che non è finita qui, perché WhatsApp sta lavorando a 21 nuove emoji e nuovi restyle per aggiornare i design delle faccine più attempate: tutte novità che verranno rilasciate in futuro prossimo a quanto pare, ma non è stata annunciata nessuna data specifica.

    Nuove emoji e nuove modalità per videochiamare

    Tra le emoji già aggiornate troviamo quelle dedicate alle coppie e le faccette commosse, tutte introdotte proprio con l’aggiornamento 2.22.8.8: l’aggiornamento grafico ha semplificato le forme e i dettagli, rendendo il tutto più immediato e leggibile all’occhio dell’utente.

    Un aggiornamento che potremmo definire decisamente più pratico riguarda invece le videochiamate: grazie ad una nuova funzione, parecchio desiderata dagli utenti, in futuro potremmo continuare a visualizzare la finestra della videochiamata in modalità PiP(picture-in-picture) mentre utilizziamo altre applicazioni o scrolliamo la bacheca del nostro social prediletto.

    La videochiamata picture-in-picture

    Per capire se lo strumento è già stato attivato sulla beta iOS a nostra disposizione, basta semplicemente provare ad avviare una videochiamata e aprire un’altra app, niente di più facile. Se la finestra video compare in modalità picture-in-picture, la funzione è già attiva, in caso contrario dovrete attendere l’aggiornamento successivo.

    La modalità PiP dovrebbe essere compatibile con iOS 15 e tutte le versioni successive, questo nonostante i test effettuati al momento sono stati messi in piedi utilizzando un iPhone con iOS 16.1, dato che non fa emergere indizi promettenti sulla tempestività della nuova funzione.