BenQ annuncia un torneo di Playerunknown’s Battleground al femminile

pubg ps4


BenQ, società taiwanese leader del settore dei monitor da gaming ha annunciato un torneo globale di Playerunknown’s Battlegrounds completamente al femminile.

Il mondo dell’Esports è un mondo prevalentemente popolato dal genere maschile, anche se soprattutto negli ultimi anni alcune pro player femminili stanno riuscendo ad emergere (basti pensare nel panorama di Hearthstone alla cinese Eloise e l’italianissima Francesca “MaeveDonovan” Campani, considerata per un periodo la migliore in Europa).

Zowie Divina Women’s Invitational tutti i dettagli sul torneo

Con il suo 2018 Zowie Divina Women’s Invitational PUBG Tournament BenQ vuole porre i primi tasselli per favorire l’accesso verso l’Esports e il gaming competitivo più in generale per le donne. Il torneo prevederà 48 giocatrici provenienti da ogni parte del mondo scontrarsi faccia a faccia sulla mappa di Shanhok. Si svolgerà a metà dicembre nella Esports Arena di Shanghai, in Cina e tutti coloro che si saranno qualificati verranno spesati completamente dagli organizzatori, inclusi quindi hotel e viaggi. Il vincitore riceverà la somma di 15 mila dollari. Non siamo di fronte a cifre stellari ma è certamente un inizio e una ottima iniziativa per favorire la diversità di genere all’interno del mondo del gioco competitivo.

Se pensate di avere tutte le carte in regola per partecipare a questo torneo e portare a casa la vittoria potrete trovare a questo link il modulo di registrazione per il torneo. Non ci sono vincoli di nazionalità quindi registrarvi non costa davvero nulla!

In caso vogliate migliorare a giocare a PUBG in occasione di questo torneo vi invitiamo a consultare le nostre guide sul gioco:

Come vincere a PUBG

Come trovare gli oggetti migliori in PUBG

I luoghi migliori dove atterrare in PUBG

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Sebastiano Pezzile

Veneziano di provincia, nato e cresciuto a pane e sale giochi, tra una partita a Metal Slug e una sudata sul DDR. Appassionato di Esports e tutto ciò che concerne la competizioni nei videogiochi. Nel tempo libero speedrunna giochi ormai dimenticati, si fa ammazzare di botte su Tekken e gioca quei giochini indipendenti sperimentali che piacciono gli hipster come lui.

Red Dead Redemtion 2 dimensioni di gioco

Red Dead Redemption 2 è l’apice dello sviluppo videoludico made in Rockstar Games

Fallout 76 beta provato in anteprima

Fallout 76 Provato: la lunga notte della Beta