Intesa Sanpaolo in collaborazione con PGEsport e Gaming Arena hanno dato il via alla Intesa San Paolo Hearthstone Cup, un tour di 8 tappe che culminerà con la finale alla Milan Games Week con 6000€ di montepremi in palio.

L’iniziativa trasforma le diverse filiali della banca nella Locanda preferita dai giocatori con tornei ed iniziative per tutti. Noi di Player.it ci siamo recati ieri, 11 settembre, a Caserta per assistere alla seconda tappa di questo campionato.

Ad accoglierci lo staff di Gaming Arena in versione Locandieri che ha gestito perfettamente le varie fasi del torneo e intrattenuto il pubblico con attività e giochi a premi come l’ Hearthstone Pictionary e il Mimostone. L’intera area di gioco era perfettamente allestita per richiamare l’ arredamento classico della Locanda del gioco di carte Blizzard e ciò che dava un tocco in più al tutto era sicuramente l’ imponente cosplay del Re dei Lich dei nostri amici di Helheim.lab (ex Metaph & Shyra Cosplay) con la quale molti spettatori hanno potuto farsi una foto.

Il torneo in formato Standard, modalità Conquest con ban e con un bracket a eliminazione diretta ha attirato diversi giocatori da tutta la Campania. Molto forte la presenza di rappresentanti di team come Qlash, Exeed Esports e il “neonato” Thanatos Esports.

La finale ha visto affrontarsi Giorgio “Darkstrike” Quintavalle dei Thanatos Esports contro Giovanni “Kelsier” Trinchillo con la vittoria di quest’ ultimo che volerà direttamente alla Milan Games Week per le fasi finali.

L’ evento nasce dalla voglia di portare Hearthstone in tutta Italia, si tratta di un prodotto che si presta ad essere sfruttato anche all’ interno di una banca. La nostra sfida era di avvicinare un mondo che sembra così distante a quello che è l’ Esport e quindi educare le persone più lontane da questo concetto. Pensiamo che ricreare la Locanda di Hearthstone sia il modo migliore per mostrare il lato più divertente ed aggregante dei videogiochi anche a chi non ne conosce nulla. Lo sviluppo dell’ Esport italiano passa anche da queste collaborazioni.

Queste le parole di Luigi “Davdas” Ragoni, presidente di Gaming Arena.

Una menzione speciale va sicuramente allo staff di Intesa Sanpaolo che ha dimostrato interesse durante l’evento divertendosi insieme al pubblico. Il direttore della filiale ha dichiarato:

E’ stata davvero una bella iniziativa, non vediamo l’ora di ripeterla l’anno prossimo!

Per scoprire le prossime tappe vi invitiamo a consultare il sito ufficiale dell’ evento.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!