Il pro player di FIFA Lonewolf scende in campo per Sampdoria-Roma

esports sampdoria lonewolf
Lonewolf, pro player di FIFA, scenderà in campo per Sampdoria-Roma


Non è più una novità che sempre più squadre di calcio abbiano deciso di investire negli eSports ingaggiando pro player di FIFA, il famosissimo simulatore calcistico di EA Sports. Qualche settimana fa vi parlammo dell’ingaggio del giocatore professionista Marcus Jorgensen da parte del Manchester City. Anche in Italia questo avviene denotando una forte crescita del movimento esportivo nel nostro calcio.


Tra le squadre ad aver intrapreso questa strada, ci sono anche Sampdoria e Roma. Le due compagini questa sera si affronteranno per recuperare il match di campionato, valevole per la terza giornata di andata che non si disputò a settembre a causa di condizioni meteorologiche avverse.

Prima della partita, la squadra genovese farà scendere in campo, allo Stadio Ferraris, il suo pro player di FIFA, Mattia ‘Lonewolf’ Guarracino. Sul sito ufficiale della Sampdoria si legge la seguente nota:

Oggi è l’eSports day. Sampdoria-Roma non è più solo un classico della Serie A ma da qualche tempo a questa parte è anche il game per eccellenza del calcio virtuale italiano. E allora quale migliore occasione per presentare al “Ferraris” intero il nostro pro gamer Mattia Lonewolf Guarracino? Stasera nel pre-gara (a partire dalle 19.35) andranno in onda sui maxi-schermi – grazie al contributo di Sky – le partite di FIFA 18 giocate all’Officium Cup nell’autunno scorso tra blucerchiati e giallorossi. Due sfide spettacolari, che hanno esaltato le doti di Quagliarella e compagni in versione digitale.

Emozioni. Una volta terminato il riscaldamento della squadra, Guarracino spunterà dal tunnel degli spogliatoi per salutare i tifosi e per dare in un certo senso il calcio di inizio a questa grande sfida. Sperando che proprio Quaglia e soci – questa volta in carne ed ossa – ci regalino ancora grandi emozioni.

La Sampdoria è stata la prima squadra di Serie A a capire le potenzialità degli sport elettronici e a lanciarsi in questa avventura, tanto da organizzare un proprio torneo: la Sampdoria eSports Cup. Alla prima edizione parteciparono anche club esteri di grande rilevanza storica come l’Ajax e lo Sporting Lisbona.

Mattia Lonewolf fu ingaggiato ufficialmente nel febbraio del 2017 e rilasciò la seguente dichiarazione durante la sua presentazione:

Ci siamo conosciuti casualmente a un evento con Ferrero. Ho cominciato a giocare nel 2006 e ho vinto il mio primo torneo: ora mi alleno dalle 2 alle 4 ore prima di un evento, devo studiare anche tatticamente ogni singolo calcio d’angolo e ogni singola punizione.

 

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Pokemon Go non supporterà più i vecchi iPhone

Nuovi mostriciattoli arrivano su Pokémon GO

ghost recon: wildlands loot box

Arrivano le loot box in Ghost Recon: Wildlands