Windjammers diventa eSport dopo 23 anni dalla sua uscita

windjammers esports
Windjammers diventa esport

Windjammers è un videogioco che uscì ufficialmente nel 1994 come cabinato e poi per Neo Geo CD. Le meccaniche sono simili a Pong, con una veste grafica ovviamente più colorata e accurata. Al di fuori del Giappone, il gioco è conosciuto anche con il titolo Flying Power Disc, infatti, il gioco si basa proprio sul lancio di un disco, un frisbee per la precisione.


Si gioca uno contro uno e l’obiettivo è lanciare il frisbee oltre la metà campo dell’avversario. Una sorta di Ping Pong con un frisbee, insomma.

Di questo titolo sono state fatte anche due conversioni per PS Vita e PS4. Uno dei videogiochi sportivi dell’epoca che riscosse maggior successo grazie a un gameplay immediato e molto divertente. Ebbene, dopo 23 anni dalla sua uscita Windjammers diventa un titolo eSport.

Windjammers diventa un eSport con un torneo dedicato

Windjammers lancia il suo torneo ufficiale dedicato al titolo sviluppato da Data Est: la Flying Power League.

Un gioco pubblicato nel 1994 può diventare eSport 23 anni dopo? A quanto pare sì, visto che all’epoca gli sport elettronici erano ancora un miraggio mentre oggi sono una realtà consolidata. Quindi, Windjammers oggi può essere sfruttato al massimo. DotEmu ha pubblicato in queste ore un comunicato per lanciare il torneo.

windjammers esports
Windjammers era molto semplice. Due giocatori, un frisbee da lanciare oltre la metà campo dell’avversario, tanto divertimento.

Oggi 5 dicembre 2017 a Parigi, Francia, DotEmu, sviluppatore ed editore specializzato in versioni moderne di amatissimi giochi retrò, è entusiasta di annunciare il lancio della Flying Power League, il circuito ufficiale di Windjammers eSports. Per la prima volta nella storia, un gioco degli anni ’90 entrerà nella scena internazionale dei videogiochi competitivi, segnando un ritorno alle radici degli anni ’90.

Dopo il debutto del 29 agosto su PlayStation 4 e PlayStation Vita, Windjammers, il miglior gioco di Frisbee mai realizzato grazie al suo coinvolgente e vivace gameplay, entra nella scena eSports con la Flying Power League – una serie ufficiale di tornei in collaborazione con Smash. gg, l’acclamata piattaforma di eventi eSports.

Solo poche settimane dopo il suo primo torneo internazionale al SEA Major 2017 a Singapore tenutosi questo ottobre, Windjammers si prepara alla Flying Power League, che vede i migliori giocatori del mondo gareggiare per premi in denaro per un totale di oltre 10.000 dollari. Il vincitore della League vincerà anche un viaggio gratuito a EVO 2018, il più grande evento di fighting game!


Il primo stage della Flying Power League si svolgerà dal 15 al 17 dicembre a Philadelphia, in Pennsylvania. Ci saranno 2.000 dollari in palio.

Chiunque voglia riprovare il piacere di giocare al mitico Windjammers, da oggi potrà farlo anche in versione competitiva. Cliccando qui è possibile avere maggiori informazioni sul torneo.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Annunciata all'E3 l'espansione

Steep Road to Olympics è ora disponibile nei negozi

dragon ball fighterz

Gohan, Gotenks e Kid Buu in arrivo su Dragon Ball FighterZ