Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 – Anteprima


Articolo a cura di Pietro Gualano


Il manga Naruto è ormai concluso ma CyberConnect2 ha deciso di proporre un nuovo capitolo della sua famosa serie dedicata al ninja di Konoha. Stiamo parlando, naturalmente, di Ultimate Ninja Storm 4.
Nel corso degli anni il team di sviluppo ha ricevuto molti elogi per il lavoro svolto sul franchise , ma non sono mancate anche le critiche.  CyberConnect2 ha provato a migliorare gradualmente la formula un passo alla volta con ogni capitolo e, anche questa volta, lo sviluppatore ha deciso di non stravolgere il gameplay che i fan hanno imparato ad apprezzare col passare del tempo.

Sfide all’ultimo Jutsu

Durante la recente Games Week di Milano abbiamo avuto la possibilità di mettere le mani sulla versione PS4 del gioco in anteprima e le nostre sensazioni, dopo una serie di scontri all’ultimo jutsu, sono positive. Il gameplay come detto poco sopra è quello classico della serie ma vi invitiamo a non farvi ingannare: le novità ci sono e hanno anche un certo peso.
Partiamo subito da una delle più interessanti: l’interazione tra l’ambiente e le nostre mosse. In Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 dovremo considerare anche le caratteristiche del campo di battaglia su cui ci stiamo muovendo e sfruttare le nostre tecniche di conseguenza. Si tratta di un’aggiunta a parer nostro azzeccata che rende i combattimenti più profondi e ragionati e che spinge il giocatore a studiare nel dettaglio i personaggi a propria disposizione. Sia chiaro da subito: non si tratta di una meccanica semplice da utilizzare nel caos della battaglia ma, se sfruttata a dovere, può regalare delle belle soddisfazioni.
Anche questa volta il giocatore ha a propria disposizione un numero limitato di utilizzi per la tecnica della sostituzione: saper scegliere quando evitare in questo modo il colpo di un avversario è fondamentale e spesso determina l’esito della partita. Questo sistema, già proposto nei capitoli precedenti, rende gli scontri molto più tattici e porta il giocatore a valutare attentamente la quantità di “tronchi” a disposizione dell’avversario per trovare il momento giusto in cui lanciare i justsu più devastanti.

Lo spettacolo della battaglia

Non possiamo non complimentarci con CyberConnect2 per il modo in cui sono stati realizzati i jutsu supremi in Ultimate Ninja Storm 4: piazzando la giusta combinazione possiamo sfruttare tecniche tanto devastanti quanto spettacolari. Il team ha fatto un ottimo lavoro anche sulla meccanica risveglio, attivabile dopo aver riempito una certa barra che appare vicino ai nostri punti vita: i personaggi trasformati o potenziati non sono affatto semplici da utilizzare, ma nelle mani di un giocatore esperto diventano delle vere e proprie macchine di distruzione. Cambiare le sorti di una partita con un risveglio comunque rimane complesso, soprattutto quando ci si trova di fronte ad avversari che non si fanno intimorire dalla nostra nuova forma. Quando la nostra “barra storm” è cresciuta abbastanza abbiamo anche la possibilità di chiamare i nostri compagni per sfruttare dei veri e propri risvegli concatenati: anche in questo caso ci vuole un po’ di tempo per trovare il giusto tempismo, ma siamo certi che i giocatori apprezzeranno questa meccanica che può portare a combinazioni davvero spettacolari.
In Ultimate Ninja Storm 4 gli sviluppatori hanno anche inserito una particolare modalità di scontro in cui i giocatori si affrontano senza nessun tipo di interruzione in più incontri: il primo che riesce a conquistare almeno due vittorie vince la partita.
Nella versione del gioco che abbiamo avuto la possibilità di testare non erano presenti molti personaggi, ma alcuni erano assolutamente inediti per la serie e il roster è risultato complessivamente ben bilanciato. Naturalmente è presto per esprimere un giudizio in questo senso sul gioco completo, potremo pronunciarci solo quando vedremo in azione tutti i personaggi.
Molto interessante anche la possibilità di cambiare il leader con un semplice movimento della levetta destra, gli scontri in questo modo diventano decisamente più dinamici e imprevedibili.

Tecnicamente il gioco non delude con il suo stile molto vicino a quello di manga e anime ma, questa volta, avremmo voluto vedere qualcosa in più. Siamo di fronte a un picchiaduro molto fluido e colorato che, però, non è sempre all’altezza nella riproduzione delle esplosioni e nei momenti più confusi e ricchi d’azione.


Conclusioni

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 ci ha convinti per ora, il gioco riprende la formula classica della serie e introduce alcune interessanti novità. L’interazione tra le tecniche e l’ambiente, i risvegli concatenati, i nuovi personaggi e il rispetto dimostrato da CyberConnect2 nei confronti del materiale originale sono sicuramente fattori positivi, la nostra speranza e che prima del lancio della versione definitiva si facciano passi avanti anche dal punto di vista tecnico.
Nel corso della prova non abbiamo potuto testare il multiplayer online, il team di sviluppo è chiamato a proporre in Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 qualcosa di meglio rispetto a quanto visto in passato.
E’ troppo presto per dire se questo titolo sarà all’altezza delle aspettative dei fan, ma abbiamo tutti i motivi per essere ottimisti.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Frozen Lampi di gemme: arriva l’aggiornamento di halloween

Classifica videogiochi italiana: 12-18 ottobre