Watch Dogs: aggiunto il Ray Tracing grazie ad una mod

Il comparto tecnico del primo Watch Dogs deluse le aspettative del pubblico quando uscì nel lontano 2014. Doveva essere uno dei primi titoli “next gen” ma la resa finale non era nemmeno lontanamente paragonabile al video mostrato durante la conferenza Ubisoft dell’E3 2012.

Ombre, illuminazione, effetti particellari e ambientali (e addirittura la risoluzione nelle versioni Xbox One e PlayStation 4) furono downgradati, probabilmente a causa della natura cross-gen del titolo.

Esiste tuttavia una soluzione: una mod di nome Natural & Realistic Lighting che riscrive da zero l’illuminazione inserendo il ray tracing ed aggiunge l’effetto post processing. Il risultato è al pari, se non superiore a quello della demo dell’E3.

Se volete testarla qui sotto trovate il link del download:

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Amerigo "ilCirox" Cirelli

Sono nato nel 1995, gioco ai videogiochi da quando ne ho memoria. Più che una passione, per me il videogioco è un medium capace non solo di intrattenere ma, vista la sua natura interattiva, di creare vere e proprie esperienze.

Per questo motivo, dopo un'adolescenza passata a videogiocare ho deciso di iniziare a scriverne.

Attualmente sono impegnato negli studi giuridici-economici, scrivo su Player.it dal 2018 e gestisco la famosa pagina di meme "ilCirox" su Facebook ed altri social network dal 2015.

counter strike global offensive

Counter-Strike: Global Offensive al suo massimo storico di giocatori

dreams

Creare videogiochi con Dreams può aiutarti a trovare un lavoro nell’industria