Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Pubblicato in: NewsVideo

Annunciato il Remake di XIII per PlayStation 4, Xbox One, PC e Switch

Annunciato a sorpresa tramite un teaser, il remake dell’ottimo (ma quasi dimenticato) first person shooter XIII (Thirtheen) ispirato al fumetto franco-belga. Il titolo è in sviluppo da Playmagic e Microids e uscirà per PlayStation 4, Xbox One, PC, Mac e Switch.

Direttamente dal trailer del canale ufficiale di Microdis, abbiamo una breve sinossi sulla trama:

Gioca nei panni di “Tredici”, un soldato di talento che ha perso la memoria ed è stato accusato di aver ucciso il Presidente degli Stati Uniti. Ti risvegli ferito e amnesico a Brighton Beach con l’unico indizio di una piccola chiave e un misterioso tatuaggio “XIII” accanto alla tua clavicola. Ora devi cercare le risposte nei 34 livelli della campagna. Non preoccuparti, troverai un arsenale di armi appropriato lungo la strada.

Come nel gioco del 2003

Ciò che viene mostrato nel trailer, ricorda molto l’introduzione del primo videogioco pubblicato da Ubisoft nel 2003, ovvero l’omicidio del presidente americano e il risveglio sulla spiaggia del protagonista. Anche questo remake, verrà realizzato con la tecnica del cell-shading e uscirà il 13 novembre 2019. Vi aggiorneremo non appena avremo maggiori informazioni.

Amerigo "ilCirox" Cirelli

Sono nato nel 1995, gioco ai videogiochi da quando ne ho memoria e ritengo che il medium videoludico sia importante ed espressivo tanto quanto il cinema (se non di più). Attualmente sono studente universitario, scrivo su Player.it dal 2018 e gestisco la famosa pagina di meme "ilCirox" su Facebook ed altri social network dal 2015. Sin dall'infanzia ho avuto modo di conoscere i videogiochi grazie ad una serie di fortunate situazioni. Per esempio ricordo che a 3-4 anni "rubavo" la postazione pc di mio padre dove nel tempo libero "giochicchiava" a titoli porting dagli arcade come Super Mario, PAC-MAN, Frogger e tanti altri. La mia carriera videoludica iniziò, dunque, sulla "masterace". Il mio interesse in questi "giochini" spinse mio padre ad approfondire la sua conoscenza nel medium e ad appassionarsi a sua volta. Un suo amico gli prestò una copia di Broken Swold II: La profezia dei Maya che giocai assieme a lui a soli 5 anni. "L'autonomia" videoludica arrivò con i primi platform come Jazz Jackrabbit e seguito e Prince of Persia (il classico). Mi avvicinai anche ai racing game grazie a Need For Speed 3: Hot Pursuit. Ovviamente il vecchio pc di papà era diventato mio, lui aveva già fatto un upgrade per l'ufficio. In parallelo iniziai a giocare su console, nonostante non ne avessi una. Il figlio della mia baby sitter estiva, con cui feci subito amicizia aveva un SEGA Megadrive e uno SNES. Da lui passavo i pomeriggi a giocare a Super Mario World, MarioKart e al primissimo Sonic. Era il Natale del 2000 quando mio cugino mi regalò la sua PlayStation 1 con un buon numero di titoli. Giocai a molte perle della mitica console Sony tra cui gli immancabili Crash, Spyro, MediEvil, Ape Escape e Tekken 3. Intanto continuai a giocare su PC. Sapevo appena leggere e scrivere quando mi appassionai ai primi strategici e gestionali come Sim City, The Sims, Empire Earth, Age of Empires e RollerCoaster Tycoon. Acquistai una PlayStation 2 in ritardo. Mi arrivò, infatti, solo nel 2004, alla prima comunione. Questo mi diede modo di recuperare molte perle del passato, soprattutto giochi di Nintendo dato che ebbi la fortuna di ricevere in regalo un Nintendo 64 usato da un parente (io invece desideravo PS2). Il mio primo portatile fu un GameBoy Advance sul quale giocai moltissimi titoli oltre all'ovvio franchise dei Pocket Monsters. Il mio primo gioco PS2 fu Jak II: Renegade. Lo adorai. Recuperai anche il primo e il terzo capitolo all'uscita. La saga di Naughty Dog fu la mia preferita della generazione assieme a quella di Ratchet & Clank. Su PS2 recuperai anche la Metal Gear Saga. La scoprii grazie al minigioco di Ape Escape 3. Non acquistai mai una Xbox, la provai da un amico. Provai proprio IL GIOCO, ovvero Halo. Lo recuperai su pc nel 2005, assieme ad Half Life 2 dopo un necessario upgrade. Grazie a questo misi finalmente mano anche su Rome: Total War. Nel 2006 acquistai una fiammante PSP, console che rimpiango di aver dato via per quel blocco di marmo chiamato PSVita. Sbarcai nella settima generazione videoludica solo nel 2008, con una PlayStation 3. Primo gioco? Uncharted, in seguito recuperai Metal Gear Solid 4. In questa gen acquistai tutte e tre le console. Giocai meno al pc sul quale recuperai solo RTS e vecchie glorie. Con il mio background ho fatto anche da "mentore" a molti miei amici avvicinandoli al medium e approfondendo le loro conoscenze. Con l'ottava generazione il mondo dei videogiochi vive un boom. Ho giocato moltissimi titoli tra PS4, PC e Switch (non conto Xbox per ovvi motivi) e ora ho finalmente l'occasione di trasformare la mia passione videoludica e la mia attitudine ad essere "mentore" in professione nel ruolo di writer e responsabile del canale YouTube di Player.it.

Disqus Comments Loading...
Share
Tags: ps4

Recent Posts

Spunta un primo video del Super Nintendo World

Su internet è comparso il primo video relativo al come sarà fatto all'atto pratico il…

Brawl Stars Pass: tutte le novità della Stagione 2

Dopo il successo del primo Brawl Pass, SuperCell sta per inaugurare la Season 2, con…

The Medium non sarà disponibile su console dell’attuale generazione

The Medium, prossimo gioco di Bloober Team, non sarà disponibile su console dell'attuale generazione.

Call of Duty: Warzone: doppi punti esperienza e bonus in arrivo nel weekend

Giocatori di Call of Duty: Warzone e Modern Warfare, preparatevi: sabato 4 e domenica 5…

Mortal Shell: il soulslike si mostra in un gameplay di 40 minuti

Mortal Shell, da molti definito come un perfetto erede di Dark Souls per la sua…

Resident Evil Village chiuderà la storia iniziata in RE 7

Resident Evil 7: Biohazard ha introdotto nella saga Capcom Ethan Winters, un protagonista inedito che…